QR code per la pagina originale

Opera 20 per Android supporta WebRTC

La nuova versione del browser mobile permette di effettuare video chiamate senza l'installazione di plugin o tool di terze parti.

,

Opera Software ha annunciato la disponibilità di una nuova versione del browser per i dispositivi equipaggiati con il sistema operativo Google. La novità principale di Opera 20 per Android è il supporto per la tecnologia WebRTC (Web Real-Time Communication) che permette di effettuare video chiamate senza installare plugin aggiuntivi. L’azienda norvegese ha inoltre aggiornato il core Chromium alla versione 33 (Opera usa WebKit) e apportato qualche modifica al layout dell’interfaccia utente.

Una delle funzionalità rese possibili dagli smartphone moderni è la video chat. Invece di installare una o più applicazioni che sfruttano protocolli proprietari, l’utente può avviare una conversazione visiva con altre persone direttamente dall’interno del browser. È sufficiente infatti visitare con Opera 20 per Android un sito web che supporta WebRTC, ad esempio appear.in. Basta solo creare una stanza virtuale e condividere il link con un massimo di 8 persone. Non è richiesta l’installazione di plugin, né tool di terze parti.

La nuova feature viene attivata solo se l’utente concede il permesso di accedere alla fotocamera e al microfono integrati nello smartphone. Come sul desktop, verrà mostrato un avviso quando si visita un sito web compatibile. Le altre novità incluse nella nuova versione sono principalmente di carattere estetico. È possibile personalizzare il layout della UI, mentre il look dello Speed Dial è ora più “flat”. Oltre all’aggiornamento del Chromium core alla versione 33 e alla risoluzione di alcuni bug, la software house norvegese ha migliorato la funzione di ricerca e il download manager.

Opera 20 per Android è disponibile gratuitamente sul Google Play Store.

Fonte: Opera • Notizie su: