QR code per la pagina originale

Tesla Model S: la berlina è elettrica

La Tesla Model S è la prima berlina elettrica di alta fascia a sbarcare in Italia: garantisce una autonomia che arriva fino a 502 Km.

,

Da 0 a 100 Km/h in 4,4 secondi. Motore elettrico con autonomia fino a 502 Km. Marchio Tesla. Emissioni zero. Questi dati sono sufficienti per descrivere quella che è la prima vera berlina di alta fascia ad arrivare in Italia con un motore completamente alimentato da elettricità, garantendo quindi emissioni zero e risparmio sul carburante. Ed è questa la Tesla Model S, vettura che nel nostro paese si è già fatta notare anche in tv per aver accompagnato verso la premiazione finale il vincitore di Masterchef.

Tesla Model S

Vedi tutte le immagini

Le dimensioni sono quelle di una grande berlina, in grado di ospitare fino a 5 passeggeri. Il tetto panoramico vetrato aggiunge un tocco in più in termini di design e vari piccoli dettagli aumentano il valore intrinseco dell’esperienza d’uso dell’auto: le maniglie che si ritraggono durante la guida per aprirsi in fase di apertura, la chiave che automatizza portiere e accensione, il portellino di ricarica che si apre non appena si avvicina il connettore.

La batteria è ovviamente il fulcro di una autovettura elettrica e per questo motivo la Tesla ha voluto proporre tre diverse soluzioni: 60kWh, 85kWh e 85kWh Performance. Nel primo caso l’autonomia è pari a 390Km di percorrenza, mentre negli altri due casi l’autonomia è pari a 502 Km. La versione performance è in grado però di sprigionare una maggior energia nell’unità di tempo grazie a una coppia motore maggiore (600Nm rispetto ai 440 delle altre due versioni), misurabile nei secondi necessari per compiere 400 metri: 12,6 contro i 13,7 della versione non-Performance. La differenza tra le diverse dotazioni è anche in termini di velocità massima raggiungibile: 190Km/h per la batteria a 60kWh, 200Km/h per la batteria a 85 kWh e 210Km/h per la batteria a 85kWh Performance. In tutti i casi la batteria è garantita 8 anni, senza limiti in termini di chilometraggio.

Model S viene fornita di serie con tutto il necessario per collegarla alle piu comuni prese di 230-400 volt. Utilizzando un alto amperaggio di 400 volt, Model S può essere ricaricata fino a 110 km di autonomia per ora. […] Puoi usare il touchscreen per creare un programma di ricarica personalizzato, in modo da risparmiare utilizzando l’elettricità nelle fasce orarie al di fuori dei momenti di picco.

Grazie alle scelte progettuali effettuate, le batterie vengono ad avere anche una funzione ulteriore: la loro posizione integrata nel telaio, infatti, abbassa il baricentro dell’abitacolo rendendo così più sicura la guida. Inoltre ne migliora la resistenza e la rigidità torsionale, con sistemi intelligenti in grado di raffreddare a liquido l’allocazione per evitare surriscaldamenti delle cellule interne.

Di grandissimo impatto è anche e soprattutto l’interno della vettura, ove il guidatore si trova a disposizione un monitor touchscreen da ben 17 pollici. La resa visiva è innegabile, ispirando fin dalla prima seduta un rapporto più ampio e intelligente con la vettura:

Monitor su Tesla Model S

Un monitor di questa caratura può consentire:

  • ascolto e gestione di elementi multimediali
  • navigazione con Google Maps
  • connessione e navigazione sul Web
  • controllo di temperatura, tetto panoramico, regolazione di parametri vari della vettura
  • gestione e monitoraggio continui dei consumi
  • videocamera posteriore per migliorare le condizioni in parcheggio e retromarcia

Qualche dubbio va sollevato invece circa la scelta di ospitare due posti aggiuntivi per bambini direttamente nel cofano dell’auto.

Nell’allestimento con sedili rivolti all’indietro, c’è posto per due bambini in più. Ottimizzati per la sicurezza e dotati di cinture con 5 punti di ancoraggio, i seggiolini anatomici sono pensati per bambini alti almeno 95 cm e di peso compreso fra i 16 e i 35 chilogrammi. Quando non in uso, i sedili ribaltabili si possono piegare in modo che rimangano completamente piatti.

Sedili aggiuntivi su Tesla Model S

In occasione del Salone dell’Auto di Ginevra, la Tesla Model S disponibile ha ospitato molti bambini pronti a farsi fotografare mentre venivano sistemati sui due sedili aggiuntivi. Sebbene un viaggio di questo tipo possa avere sicura attrattiva per un bambino, al tempo stesso sussiste qualche dubbio sull’effettiva sicurezza in caso ad esempio di tamponamento. Un’utility interessante (vedi immagini nella gallery), ma che non sembra aver convinto coloro i quali hanno fatto provare ai propri figli la seduta e la chiusura del bagagliaio.

Galleria di immagini: Tesla Model S: le immagini