QR code per la pagina originale

Firefox Metro per Windows 8, sviluppo sospeso

Mozilla ha interrotto lo sviluppo della versione touch. Troppo pochi gli utenti che usano il browser nell'ambiente Modern di Windows 8.

,

Non ci sarà nessuna release 1.0 di Firefox Touch per Windows 8. Mozilla ha annunciato nel weekend che lo sviluppo della versione per l’interfaccia Modern è stato sospeso. Johnathan Nightingale, Vice Presidente del team Firefox, ha pubblicato un posto sul blog ufficiale per spiegare i motivi che hanno portato all’abbandono del progetto: «Rilasciare una versione 1.0, considerato il contesto che vediamo per la piattaforma Metro, sarebbe un errore».

Mozilla aveva comunicato l’intenzione di realizzare una versione Metro di Firefox nel mese di febbraio 2012. Una preview era stata distribuita ad ottobre 2012, mentre la prima Nightly Build era stata rilasciata a febbraio 2013. Dopo vari ritardi, dovuti anche alla presenza di bug irrisolti, l’azienda aveva previsto il lancio ufficiale per il 18 marzo 2014, insieme a Firefox 28. L’ultima versione compatibile con la nuova interfaccia di Windows 8 sarà quindi Firefox per Windows 8 Touch Beta.

Quando, nel 2012, decise di avviare lo sviluppo di una versione Metro del browser, Mozilla pensò che gli utenti avrebbero utilizzato maggiormente l’applicazione touch. Nei mesi successivi però, osservando il tasso di adozione di Firefox Metro, Mozilla ha notato che non ci sono più di 1.000 utenti attivi al giorno nell’ambiente Metro. Invece, ogni giorno, milioni di utenti usano le versioni preliminari di Firefox per l’ambiente desktop.

Sebbene Mozilla sia cresciuta nel corso degli anni, è comunque obbligata a scegliere i progetti da portare avanti, dato che le risorse (sviluppatori, tempo e denaro) sono limitate. Rilasciare un software senza i necessari test sul campo (impossibili con un numero così ridotto di utenti) significherebbe avere un browser pieno di bug. L’unica opzione è quindi interrompere lo sviluppo di Firefox Metro. Essendo open source, il codice sorgente del browser rimarrà comunque disponibile sui server dell’azienda. Magari in futuro, se la nuova piattaforma Microsoft avrà successo, il progetto potrebbe essere riesumato.

Fonte: Mozilla • Notizie su: ,