QR code per la pagina originale

OneNote per Mac in vetta al Mac App Store

OneNote per Mac è l'app gratuita più popolare sullo store Apple. Questo successo è sicuramente benaugurante per il lancio di Office per iPad.

,

Sono passati solo due giorni dal lancio di OneNote per Mac, ma già si vedono i frutti della strategia “cloud first, mobile first” del nuovo CEO Satya Nadella. L’applicazione compatibile con OS X 10.9 Mavericks ha subito occupato il primo posto della top 10 dei software gratuiti pubblicati sul Mac App Store. Ciò rappresenta solo l’antipasto di quello che accadrà con l’annuncio di Office per iPad, previsto il prossimo 27 marzo.

Nonostante siano trascorsi quasi due anni dalla presentazione dei primi Surface, gli utenti sono ancora in attesa di una versione full touch della suite di produttività. I piani iniziali di Microsoft prevedevano l’arrivo di Office Gemini prima su Windows 8 e successivamente su iOS e Android, ma con la nomina di Satya Nadella l’ordine è stato invertito. L’azienda di Redmond darà quindi la priorità alla versione per iPad, in quanto il tablet Apple è molto più diffuso dei Surface. In pratica, la strategia “mobile first, cloud first” significa anche “iPad first“.

OneNote per Mac ha finora ricevuto oltre 750 recensioni positive con un punteggio medio di 4 stelle. Da un simile risultato si deduce che la domanda per le applicazioni di produttività Microsoft è molto alta. Nella top 10 sono presenti anche OneDrive (nono posto) e Remote Desktop (decimo posto). Considerando che le tre applicazioni incluse in iWork (Pages, Numbers e Keynote) hanno ottenuto giudizi prevalentemente negativi (due o tre stelle), sembra scontato il successo delle corrispondenti applicazioni che Microsoft includerà in Office per iPad (Word, Excel e PowerPoint).

Office è da sempre la “cash cow” dell’azienda di Redmond, ma finora lo sviluppo è stato concentrato esclusivamente su Windows. In base ai dati forniti da Apple, fino al 2013 sono stati venduti oltre 170 milioni di iPad. Ipotizzando che questo numero raggiunga le 250 milioni di unità entro fine 2014 e che solo il 10% degli utenti sottoscriva un abbonamento ad Office 365 Personal, Microsoft potrebbe guadagnare almeno 560 milioni di dollari all’anno. I profitti ottenuti dagli abbonamenti ad Office 365 Home Premium (3,5 milioni di utenti) sono invece 350 milioni di dollari. È chiaro quindi il motivo per cui Microsoft ha deciso di annunciare Office per iPad.

Fonte: The Verge • Notizie su: ,