QR code per la pagina originale

Intel vuole reinventare il desktop

Durante la Game Developers Conference, Intel ha illustrato i piani relativi al settore PC, proponendo un nuovo fattore di forma per all-in-one portatili.

,

Il mercato PC è in crisi da diversi anni, come confermano i dati delle vendite pubblicati dai maggiori produttori mondiali. Intel però non ha nessuna intenzione di abbandonare il suo business principale, nonostante abbia incrementato gli investimenti nel settore mobile. Durante la Game Developers Conference, il chipmaker di Santa Clara ha illustrato le novità del 2014 che includono l’aggiornamento della roadmap per le CPU, partnership con sviluppatori di software e nuove tecnologie dei processori.

Nuovi processori

Nel corso di un evento organizzato alla GDC 2014, Intel ha presentato in anteprima un processore Core di quarta generazione sbloccato (nome in codice Devil’s Canyon), che sarà in vendita entro la prima metà del 2014. La CPU è stata realizzata con nuovi materiali per il packaging e l’interfaccia termica che rendono possibile ottenere prestazioni maggiori e funzionalità di overclock. Nel secondo semestre, invece, è previsto l’arrivo di processore Intel Core Extreme Edition a 8 core/16 thread che supporterà il nuovo standard di memoria DDR4 e offrirà prestazioni straordinarie per giochi, editing di video, contenuti 3D e altri modelli di utilizzo di fascia alta.

Per festeggiare gli oltre 20 anni del marchio Pentium, Intel ha inoltre annunciato l’intenzione di offrire un processore Pentium Anniversary Edition con moltiplicatori sbloccati che permettono di incrementare le frequenze di core e memoria indipendentemente dagli altri componenti del sistema. Infine, sono inoltre confermati i piani per le versioni desktop sbloccate del futuro processore Intel Core di quinta generazione con grafica Iris Pro (nome in codice Broadwell).

PC all-in-one portatile

Per incrementare la domanda di PC desktop è necessario offrire diversi fattori di forma. Mini PC e all-in-one continuano a stimolare l’interesse degli utenti, per cui Intel vuole contribuire a mantenere viva l’attenzione con un progetto di riferimento per PC all-in-one portatili, denominato “Black Brook”. Il concept è basato su una CPU mobile Broadwell e include una fotocamera 3D Intel RealSense, un array di quattro microfoni, audio di qualità superiore e schermo full HD fino a 27 pollici.

Intel vuole portare i PC in tutte stanze della casa. Quindi, oltre al nuovo design, ha collaborato con numerosi sviluppatori per offrire applicazioni consumer multiutente e multitouch, ad esempio giochi da tavolo e titoli didattici, ideali per le dimensioni e le funzionalità touch dei PC all-in-one. I nuovi software sono: Jeopardy e Wheel of Fortune di Sony Pictures Television, Crayola Color, Draw and Sing e Tarzan Unleashed di Legacy, Prankster Planet: Banana Blast Off! di Sesame Street, Chubby Kings Penguins di Ubisoft, Home Interior Design di Black Mana, Snowflake ABC e Entertainment Suites di Nuiteq, Halli Clack e Halli Galli di Omnivision, Parking Friendzy di Konnect e Interactive Storybook di Playtales.

Intel Ready Mode

La maggioranza degli utenti mette il proprio computer in standby per ridurre i consumi e incrementare l’autonomia della batteria. Con la tecnologia Intel Ready Mode, ciò non sarà più necessario. La funzionalità trae vantaggio dalle modalità a basso consumo dei processori Intel Core di quarta generazione e, insieme alle ottimizzazioni a livello di software e scheda madre, consente di realizzare computer desktop sempre connessi. Grazie alla tecnologia Intel Ready Mode, il PC può essere immediatamente utilizzabile con le app aggiornate oppure consentire automaticamente la sincronizzazione e l’archiviazione delle foto entrando in casa.

Notizie su: