QR code per la pagina originale

Presto un MacBook da 12 pollici senza ventole

Apple potrebbe lanciare un MacBook totalmente privo di ventole e dal trackpad completamente rinnovato: è quanto si apprende da alcune fonti cinesi.

,

Apple potrebbe realizzare presto uno dei sogni di Steve Jobs: quello di un laptop senza ventole. Il compianto iCEO non ha mai infatti gradito i sistemi di raffreddamento per computer, perché troppo rumorosi e fastidiosi, tanto che negli anni l’azienda ha sviluppato delle ventole con speciali pale per ridurre al minimo l’impatto sonoro dal loro funzionamento. E ora la Mela sarebbe pronta per una dissipazione al 100% silenziosa.

È quanto si apprende dalle fonti di produzione cinesi, riportate sul forum locale di WeiPhone, con indiscrezioni sui piani imminenti di Apple. Il prossimo prodotto che potrebbe vedere la luce sarà un MacBook ultraleggero da 12 pollici, totalmente sprovvisto di ventole e dotato di un nuovo trackpad privo di pulsanti meccanici. Alcuni brevetti avevano già svelato questa strada in passato, ora le registrazioni all’US Patent And Trademark Office potrebbero diventare realtà.

Non è dato sapere come Apple otterrà un corretto raffreddamento del computer portatile in questione, perché per processori di una certa potenza – come gli Intel di cui tutti i Mac sono oggi dotati – non basta di certo una dissipazione passiva. Un simile sistema funziona sui device iOS, dove le ventole non trovano ovviamente spazio, ma non bisogna dimenticare come si tratti di device dotati di chipset ARM, molto meno dispendioso in termini di energia e di capacità di calcolo rispetto a un processore canonico. A meno che il MacBook in questione non nasca proprio con ARM a bordo, per diventare una sorta di ibrido tra gli universi di OS X e iOS.

Sul fronte del trackpad, invece, pare che Apple voglia rinunciare all’unico tasto fisico presente nella versione ormai canonica – quel click alla pressione che porta a uno scatto verso il basso dell’intera area multitouch – in favore di comandi solo virtuali. Già oggi il ricorso al click fisico è del tutto facoltativo, perché lo stesso comando può essere eseguito appoggiato semplicemente l’indice sul trackpad, ma un design specificatamente pensato permetterà di ridurre ulteriormente l’altezza del dispositivo, contribuendo a una maggiore sottigliezza dell’intero laptop.

Sebbene le tempistiche specifiche di lancio non siano state svelate, AppleInsider sottolinea come il rumor sia allineato alle previsioni dell’analista Minch-Chi Kuo di KGI Securities – fonte sempre affidabile sul mondo Apple – che già dallo scorso ottobre parla della possibilità che l’azienda possa «ridefinire di nuovo il laptop, dopo la pietra miliare di MacBook Air». Non resta che attendere, quindi, per scoprire le prossime mosse dalla California.

Galleria di immagini: Apple MacBook Air 2012

Fonte: MacRumors • Via: AppleInsider • Immagine: Canadapanda via Shutterstock • Notizie su: Apple MacBook Air, ,