QR code per la pagina originale

Photowall per Chromecast disponibile su iOS (up.)

Google ha lanciato oggi l'applicazione Photowall per Chromecast su iPhone, iPad e iPod touch: per il momento nessuna traccia della controparte Android.

,

Aggiornamento: l’applicazione Photowall per Chromecast è disponibile anche per smartphone e tablet Android, in download gratuito dallo store Google Play, oltre che su browser Chrome all’indirizzo chrome.com/photowall.

Chi da qualche tempo segue le novità riguardanti il mondo che circonda Google, forse ricorda i rumor di fine gennaio su un misterioso progetto chiamato Photowall. La nostra ipotesi sulla sua natura era relativa alla visualizzazione di una galleria di immagini all’interno del browser, tramite WebGL. La realtà non è molto differente, come conferma il lancio odierno dell’applicazione Photowall per Chromecast, dedicata appunto al dongle HDMI che da qualche giorno è disponibile per l’acquisto anche in Italia.

Va subito precisato che, curiosamente, l’app è stata rilasciata al momento solo per iPhone, iPad e iPod touch tramite le pagine della piattaforma App Store, mentre della versione Android ancora non c’è traccia. L’attesa dovrebbe comunque terminare entro qualche ora con il lancio su Google Play. Per capire quali sono le funzionalità offerte facciamo riferimento alla descrizione ufficiale dell’edizione iOS.

Photowall per Chromecast è un nuovo esperimento Chrome, che permette alle persone di collaborare con le immagini sul televisore, utilizzando smartphone e tablet. Tutti possono scegliere una fotografia e inserirla nel Photowall, così da vederla immediatamente sul grande schermo. Una volta finito, viene automaticamente generato un video di YouTube con le immagini del Photowall. È perfetto da condividere con tutti coloro che hanno contribuito alla sua creazione.

In altre parole, Photowall trasforma il televisore in una sorta di cornice digitale interattiva, permettendo all’utente (o agli utenti) di visualizzare in salotto la raccolta di immagini salvata nel proprio dispositivo mobile e modificarle ricorrendo ad alcuni strumenti come pennelli di vari colori o con l’inserimento di un testo. Il risultato finale serve poi per generare in modo del tutto automatico un video da condividere direttamente su YouTube. Il download dell’applicazione è gratuito, ma ovviamente è necessario essere in possesso di Chromecast per poterla utilizzare.