QR code per la pagina originale

Evento Amazon il 2 aprile: arriva il set-top-box

Amazon sembra esser pronta a presentare il suo primo set-top-box con cui sfidare Chromecast e Apple TV: ha fissato un evento per il 2 aprile.

,

Amazon ha fissato per il 2 aprile un evento stampa che servirà per annunciare alcune novità in ambito video. Dovrebbe esser giunto il momento della presentazione ufficiale del suo chiacchierato primo set-top-box in grado di competere con la Apple TV, Roku e Chromecast. È probabile che il dispositivo faccia parte del brand Kindle.

L'invito Amazon per l'evento del 2 aprile

Sebbene l’azienda di Seattle abbia sempre negato qualsiasi indiscrezione circa l’effettivo sviluppo di tale prodotto, il suo reveal a breve appare molto probabile in base alle informazioni fornite con l’invito stesso, che recita «unitevi a noi per un aggiornamento sul nostro business video» e che include un divano e dei popcorn, elementi che puntano direttamente a un prodotto con cui guardare contenuti televisivi direttamente dal salotto di casa.

L’evento sarà presentato dal vice presidente della divisione Kindle, Peter Larsen, e pertanto il set-top-box potrebbe pervenire sul mercato sotto il marchio Kindle. Per quanto riguarda le funzionalità, il dispositivo dovrebbe includere svariate applicazioni dedicate all’intrattenimento (tra cui anche i giochi), lo streaming dei contenuti video direttamente dal servizio Amazon Prime, e potrebbe esser controllato non solo da un telecomando dedicato ma anche attraverso lo smartphone. Esattamente come i tablet della gamma Fire, è probabile che sia basato sul sistema operativo Android, per l’occasione fortemente personalizzato dalla compagnia di Seattle.

Contattato dal Wall Street Journal, un portavoce della compagnia si è rifiutato di fornire qualsiasi commento a riguardo, rimandando dunque tutto al prossimo 2 aprile. Qualora il gruppo dovesse entrare davvero nel mercato dei contenuti televisivi digitali mediante un set-top-box andrebbe a sfidare direttamente altri prodotti già noti sul mercato, tra cui il Chromecast di Google, Roku – che ha peraltro recentemente arricchito la propria offerta – e la Apple TV, che dovrebbe ricevere un aggiornamento hardware entro la prima metà dell’anno.

A ogni modo, pare sempre più evidente come la compagnia di Seattle si stia trasformando da leader nell’e-commerce a una vera e propria potenza multimediale.