QR code per la pagina originale

iPhone 6: il rendering realistico

Arriva il primo rendering realistico di iPhone 6, sulla base degli schemi di design trapelati in Giappone: a effettuarlo nuovamente Martin Hajek.

,

iPhone 6 entra in una nuova fase, quella dei rendering. Arriva dalla testata d’Oltralpe NoWhereElse un rendering realistico del nuovo melafonino, nelle due versioni da 4,7 e 5,5 pollici. E il device mostrato è davvero strabiliante, tanto che sui social network gli appassionati della mela morsicata sono già in visibilio. Ma quanto attendibile è questa ricostruzione grafica?

Sebbene appaia evidente, è bene ricordarlo per i più distratti: quello mostrato nelle fotografie non è il vero iPhone 6, bensì un suo mockup sulla base dei rumor e delle altre indiscrezioni emerse nell’ultimo periodo. Rivelazioni a cui se ne aggiunge una importantissima proveniente dal Giappone che, sebbene non ufficialmente confermata da Apple, mostrerebbe gli schemi del design del nuovo melafonino.

A effettuare i rendering il designer Martin Hajek, già resosi noto sulle cronache dedicate a Cupertino per aver predetto correttamente, con le sue elaborazioni grafiche, l’estetica di iPhone 5C e iPhone 5S con qualche mese d’anticipo rispetto al loro rilascio ufficiale. Sulla supposta conferma arrivata la scorsa settimana dell’esistenza di ben due modelli di iPhone 6 – N56/402 e N61/401, rispettivamente da 4,7 e 5,5 pollici di diagonale a schermo – a cui si aggiungono gli schemi giapponesi, Hajek ha elaborato un device davvero piacevole alla vista.

iPhone 6, rendering

iPhone 6, rendering (immagine: Marin Hajek via NoWhereElse).

Alto solamente 7 millimetri, con uno schermo edge-to-edge, iPhone 6 potrebbe caratterizzarsi per un ritorno alle scocche in vetro – forse proprio in cristallo di zaffiro così come si discute da settimane, dati anche i progetti di Apple in Arizona – senza però rinunciare all’alluminio anodizzato. Questo servirà da cornice al device, nelle già esistenti colorazioni grigio siderale, oro e nero, a cui si aggiungerà proprio la brillantezza dello zaffiro. E grande attenzione ai dettagli, con il sensore Touch ID lievemente in rilievo, così da non intaccare l’altezza dello smartphone, e una fotocamera lievissimamente sporgente. Addio infine alle forme squadrate: iPhone 6 potrebbe tornare a essere tondeggiante come i predecessori più celebri della serie iPhone 3G e iPhone 3GS, ma anche del recentissimo iPhone 5C.

Fonte: NoWhereElse • Immagine: Martin Hajek/NoWhereElse • Notizie su: , , ,