QR code per la pagina originale

ADSL: dal 7 aprile reclami più semplici

AGCOM comunica che dal 7 aprile sarà possibile inviare telematicamente ai propri operatori di rete fissa i reclami sui disservizi internet

,

Buone notizie per tutti coloro che devono distreggiarsi tra raccomandate e fax per inviare reclami ai propri operatori di servizi internet fissi. AGCOM ha comunicato che dal 7 aprile prossimo non sarà più necessario inviare raccomandate o fax a proprie spese per inviare i reclami per denunciare le violazione dei parametri contrattuali di qualità. Da questa data, infatti, gli utenti che si saranno registrati ed avranno installato il software Ne.me.sys., ottenendo il certificato di qualità del loro accesso ad internet con valori inferiori a quelli promessi contrattualmente dall’operatore di telefonia fissa, potranno inviare telematicamente il reclamo ed il relativo certificato al proprio gestore.

Dunque, una volta effettuato il test con Ne.me.sys., basterà cliccare, dall’area del sito destinata agli utenti, il pulsante “Invia reclamo all’operatore” per trasmettere l’istanza agli uffici predisposti dagli operatori per gestire i reclami provenienti dal sito www.misurainternet.it, evitando così il più complicato inoltro con fax o le lungaggini della raccomandata. Il tutto ovviamente senza alcun costo e con una perdita di tempo di pochissimi secondi. AGCOM sottolinea che, qualora, all’esito di una seconda misurazione del software Ne.Me.Sys, risulti che il proprio gestore non abbia migliorato la qualità della linea ADSL nonostante la ricezione del reclamo, l’utente avrà diritto di recedere dal contratto gratuitamente e di scegliere un altro gestore internet.

Inoltre, AGCOM comunica che la versione trial dell’applicazione “Speed Test MisuraInternet“, che consente agli utenti di testare per pochi minuti la qualità della connessione a internet da rete fissa senza alcun obbligo di registrazione, sarà estesa e resa disponibile all’accesso da parte di tutti i sistemi operativi. In questo modo, gli utenti interessati ad una preliminare conoscenza della funzionalità del sito www.misurainternet.it e dell’utilità delle sue applicazioni e informazioni potranno testare lo Speed Test per una volta in modalità prova. Per effettuare misurazioni successive sarà, invece, necessaria la registrazione anche al fine di poter verificare lo storico delle rilevazioni effettuate nell’area personale del sito.

Fonte: AGCOM • Immagine: Cosmobile • Notizie su: