QR code per la pagina originale

Fire TV di Amazon: streaming e gaming da salotto

Amazon ha presentato Fire TV, un set-top-box per lo streaming e il gaming da salotto: hardware elevato e GPU dedicata per soli 99 dollari.

,

Amazon ha deciso di entrare in grande stile nel settore dell’intrattenimento domestico: l’azienda ha presentato da pochi minuti Fire TV, un set-top-box da collegare al televisore ottima sintesi dell’eleganza di Apple TV e della comodità di Chromecast.

FireTV è un piccolo set-top-box dalle forme quadrate, vagamente simile al rivale Apple TV, caratterizzato da una potenza hardware inedita per il settore. L’hardware in dotazione vede infatti un processore quad-core, una GPU dedicata, 2GB di RAM, connessioni BlueTooth e WiFi compatibili con lo standard MIMO. Oltre a supportare la visione di filmati in 1080p, ed essere nativamente compatibile con lo standard Dolby Digital, Fire TV spiazza i concorrenti Apple, Google e Roku con una capacità d’elaborazione difficilmente rilevabile sul settore dei set-top-box.

Le caratteristiche hardware non sono però tutto, perché nulla è la potenza senza i contenuti. Amazon non soffre di certo di una penuria di titoli, proprio perché la Fire TV si affida ai servizi di streaming che l’azienda da tempo ha reso disponibili ai consumatori: show TV, film, documentari e altre chicche di certo non mancano. È quindi sulle funzioni che la battaglia con i competitor si fa più agguerrita e il big dell’eCommerce sembra aver preso la sfida sul serio. L’interfaccia appare molto pulita e reattiva: le copertine dei film sono mostrate in un comodo slideshow, intervallato dall’arancione tipico del gruppo. Chiunque abbia familiarità con i tablet targati Amazon, ad esempio il Kindle Fire HD, si ritroverà quindi in un ambiente già ampiamente conosciuto.

Ricerca vocale su Amazon Fire TV

Ricerca vocale su Amazon Fire TV (immagine: Amazon).

Oltre alle classiche funzioni di riproduzione, il set-top-box si arricchisce con delle feature di tutto rispetto. La prima si chiama ASAP (“as soon as possible”, il prima possibile), per tutti coloro che proprio non riescono a scendere a patti con il buffering: la riproduzione sarà istantanea per alcuni contenuti selezionati. Inoltre, la Fire TV anticipa i rumor su Apple TV introducendo la tanto chiacchierata ricerca vocale, una ricerca che “ti capisce davvero” così come l’azienda ci tiene a sottolineare. Il device è oltretutto in grado di analizzare le abitudini del cliente, così da proporre di volta in volta dei contenuti sempre nuovi in base ai gusti del proprietario.

Non è però tutto, perché la Fire TV è anche integrazione con i tablet Kindle e piattaforma di gaming. In abbinato con un Kindle Fire, infatti, consentirà di accedere a tutte quelle funzioni di second-screen derivanti dalla visione di uno show. Da sola, invece, diventa una piccola console di gaming, non solo adatta per giocare ai titoli più famosi mobile – Candy Crush Saga e simili – ma anche titoli appositamente creati grazie alla sua GPU autonoma. Già diverse società, tra cui Disney e EA – sarebbero salite a bordo del programma, mentre uno dei primi giochi disponibili sarà Minecraft.

Fire TV, inizialmente disponibile sono negli Stati Uniti, è venduta a un prezzo di 99 dollari. Qualora si desiderasse anche il joypad per approfittare del gaming, l’accessorio è in vendita singola a 39 dollari. Ogni singolo gioco, invece, dovrebbe costare all’incirca sugli 1,80 dollari.

Galleria di immagini: Fire TV di Amazon, le foto

Fonte: Amazon • Immagine: Amazon • Notizie su: Amazon Fire TV, , ,