QR code per la pagina originale

Mac Pro: disponibili gli aggiornamenti per la CPU

OWC, retailer a stelle e strisce, ha lanciato i primi upgrade per la CPU rimovibile di Mac Pro, il desktop professionale di Cupertino: prezzi alle stelle.

,

Alcuni produttori di terze parti l’avevano promesso già dallo scorso dicembre: la nuova versione di Mac Pro dispone di una CPU rimovibile, presto arriveranno quindi degli aggiornamenti casalinghi. La promessa è stata mantenuta: OWC, un retailer d’informatica famoso negli Stati Uniti, ha lanciato la sua linea di processori compatibili con il desktop professionale di Apple.

Così come si è appreso tempo fa grazie al teardown di iFixit, la CPU di Mac Pro è inserita in un’apposita piastra sulla base e non vede alcuna saldatura, come invece solito per i prodotti di Cupertino. Questo significa che, con un po’ di pazienza e in caso di disponibilità di prodotti compatibili sul mercato, teoricamente l’utente può pensare a un upgrade senza necessariamente passare da Apple. Ed è proprio il servizio che OWC ha deciso di lanciare, con un trade-in del vecchio processore e la sostituzione da parte di personale qualificato inclusa nel prezzo.

E proprio in fatto di prezzi arrivano le prime sorprese, perché cambiare la CPU di un fiammante Mac Pro rischia di costare parecchio. Di seguito il listino indicativo dell’azienda, comprensivo di ritiro del desktop, sostituzione e trade-in del vecchio processore:

  • Intel Xeon E5-2650 v2, 8-Core, 2.6GHz con 20MB Cache: 1.498 dollari;
  • Intel Xeon E5-2667 v2, 8-Core, 3.3GHz con 25MB Cache: 2.448 dollari;
  • Intel Xeon E5-2690 v2, 10-Core, 3.0GHz con 25MB Cache: 2.396 dollari;
  • Intel Xeon E5-2697 v2, 12-Core, 2.7GHz com 30MB Cache: 2.978 dollari.

Una scelta decisamente importante, quella di rendere il proprio Mac Pro più potente, che probabilmente conquisterà le grandi aziende e non i singoli professionisti, i quali già dalle configurazioni di base potrebbero ricevere tutta la potenza di cui hanno bisogno. Stando a quanto dichiarato, l’aumento di velocità rispetto alle opzioni di default di Apple andrebbe dal 25 al 45%, a cui si aggiungono ovviamente le modalità 10 e 12 core non offerte da Apple.

Oltre alle CPU, OWC ha pensato anche a nuovi banchi di RAM per un massimo di 128 GB di memoria. Anche in questo caso, il prezzo non è alla portata di tutti: si va dai 450 ai 2.130 dollari.

Galleria di immagini: Mac Pro, il teardown

Fonte: OWC • Via: AppleInsider • Immagine: Apple • Notizie su: Apple Mac Pro (2013), , ,