QR code per la pagina originale

Video messaggi con Vine su iOS e Android

Gli utenti iOS e Android potranno inviare messaggi video privati, non solo agli amici, ma anche alle persone esterne al network di Vine.

,

Vine è un’app gratuita che permette di registrare brevi video in loop di sei secondi da condividere sui social network. Questa è stato finora l’unico modo per comunicare con gli amici. Twitter ha annunciato ieri una nuova funzionalità, denominata Vine Message (VM) che consente di inviare messaggi video privati, in modo simile ad Instagram Direct. La nuova versione di Vine per iOS e Android è stata pubblicata sui rispettivi store.

L’azienda californiana ha definito i Vine Message come l’aggiornamento più importante da quando l’applicazione è stata lanciata (gennaio 2013). Vine ha sottolinea che molti utenti hanno chiesto l’integrazione di una funzionalità che consentisse di condividere i video solo con i propri amici. Ora le loro richieste sono state accontentate. Per inviare un VM è sufficiente selezionare l’opzione Messaggi nel menu di navigazione e registrare il video. È possibile inviarlo ad un solo destinatario o a più persone. In ogni caso, la conversazione sarà one-to-one, quindi inviando una clip a otto destinatari verranno avviate otto conversazioni.

L’invio dei messaggi non è limitato ai contatti Vine, ma è possibile inviare VM a chiunque, via email o SMS, anche se non sono membri della comunità Vine. Nella VM inbox sono presenti due schede: Amici e Altri. La prima contiene tutti i following di Vine e Twitter, oltre alle persone di cui si possiede il numero di telefono, mentre la seconda contiene i contatti esterni al network. Volendo, è possibile disattivare questa scheda nelle impostazioni.

La procedura di registrazione dei video rimane invariata. Le clip devono essere inviate “in diretta“. In futuro potrebbe essere aggiunta l’opzione per l’upload dei video registrati in precedenza e memorizzati sullo smartphone. Instagram offre questa feature dal mese di agosto. I Vine Message sono disponibili solo su iOS e Android. Non è noto se e quando arriverà anche su Windows Phone 8.

Fonte: Vine • Via: The Verge • Notizie su: