QR code per la pagina originale

Windows App Studio, le app sono universali

Il tool Microsoft cambia nome e consente ora la creazione di app compatibili sia con Windows Phone che Windows.

,

Le app Windows universali sono delle novità annunciate da Microsoft durante la conferenza Build 2014. Gli sviluppatori potranno realizzare un singola applicazione e distribuirla per tutte le piattaforme (Windows Phone, Windows e Xbox). La stessa opportunità viene ora offerta agli utenti che hanno poche o nulle competenze di programmazione, attraverso la nuova versione di Windows Phone App Studio che, quindi, è stato rinominato in Windows App Studio.

Nel corso degli otto mesi trascorsi dal lancio del tool sono state create oltre 400.000 applicazioni, non solo dagli utenti alle prime armi, ma anche dai professori di college durante le loro lezioni, e dagli sviluppatori più esperti, che hanno poi ottimizzato l’app usando gli strumenti avanzati integrati in Visual Studio. La nuova versione consente ora l’avvio di un progetto unificato in un singola sessione. Il risultato è un’app che funziona sia su smartphone Windows Phone che su tablet Windows.

La prima novità è visibile quando l’utente sceglie uno dei template disponibili. Nella finestra verrà mostrato l’aspetto dell’applicazione su smartphone e tablet. Windows App Studio consente anche di effettuare modifiche al contenuto dinamico conservato sul cloud, che verrà inviato ad entrambi i dispositivi, quando viene avviata l’applicazione. Al termine della fase di sviluppo, è possibile scaricare il pacchetto, copiarlo sul device per i test ed effettuare il download del codice sorgente per Windows Phone 8.0, Windows Phone 8.1 e Windows 8.1.

La nuova schermata per la creazione delle app universali.

La nuova schermata per la creazione delle app universali.

La nuova versione del tool permette di creare un Web App Template (WAT) per Windows Phone (l’opzione non è disponibile per le app Windows), con il quale realizzare una web app inserendo l’URL di un sito mobile. È stato inoltre aggiunto Facebook alla lista dei connettori, in modo tale da inserire i feed di una pagina pubblica all’interno dell’app. Gli utenti che hanno già realizzato un’app per Windows Phone vedranno una schermata che gli consentirà di aggiungere il supporto per Windows.