QR code per la pagina originale

Samsung Gear Fit, si leggerà anche in verticale

Samsung sarebbe pronta a rilasciare un update dedicato al Samsung Gear Fit, che introdurrà la possibilità di visualizzare le informazioni in verticale.

,

Samsung sta distribuendo un aggiornamento software dedicato al bracciale Samsung Gear Fit e volto a introdurre la possibilità di visualizzare l’interfaccia utente in verticale. Trattasi di un update importante poiché migliora notevolmente le possibilità d’uso del dispositivo, andando così a colmare una delle più grandi lacune riscontrate da coloro i quali hanno già potuto provarlo.

L’indiscrezione proviene dalla Corea del Sud, patria di Samsung, dove nei negozi i modelli dimostrativi del Gear Fit dispongono già del software aggiornato e dunque della nuova modalità di visualizzazione in verticale. Tale orientamento dovrebbe rendere più semplice la lettura delle informazioni di base come ad esempio il tempo, sebbene The Verge sottolinea che la lettura dei testi più lunghi potrebbe ancora essere problematica.

Il Samsung Gear Fit è il primo smartband della casa sudcoreana e forse il prodotto indossabile di maggior interesse dal punto di vista delle funzionalità, ma la versione mostrata al Mobile World Congress 2014 ha scatenato diverse lamentele relative all’usabilità: la tipologia di visualizzazione consentita era solo in orizzontale e dunque non ideale per un dispositivo da polso. Con il nuovo aggiornamento software l’azienda produttrice starebbe dunque per risolvere tale problematica, nel tentativo di migliorarne l’esperienza utente e appeal sul mercato.

Il peculiare braccialetto dedicato agli amanti del fitness e basato sul sistema operativo Tizen sarà disponibile nei negozi a partire dall’11 aprile, in contemporanea all’uscita del Samsung Galaxy S5, del Gear 2 e del Gear 2 Neo. Il prezzo al pubblico sarà di 199 euro. Si ricorda che Gear Fit dispone di uno schermo AMOLED curvo da 1,84 pollici, di una batteria di 210 mAh che dovrebbe garantire tre-quattro giorni d’autonomia per ogni singola ricarica, connettività Bluetooth e di un cinturino intercambiabile, nonché di un accelerometro, giroscopio e sensore per il monitoraggio dei battiti cardiaci.