QR code per la pagina originale

iTunes Store: presto brani hi-res a 24 bit

Apple sarebbe pronta al lancio su iTunes Store di album a 24 bit, per il massimo della qualità sonora: si partirà probabilmente con i Led Zeppelin.

,

L’evoluzione più recente del mercato della musica in digitale si declina nei servizi di streaming: non solo il numero di utenti mensili è da record, ma vi è una moltiplicazione di piattaforme per soddisfare tutti i gusti. Quel che non è successo in più di dieci anni, praticamente dalla nascita di iTunes Store, è stato però il cambiamento dei formati di base. L’industria ricorre ancora ampiamente a MP3 e ACC e, sebbene i bitrate siano aumentati al crescere della banda a disposizione dell’utente, rimangono pur sempre compressioni penalizzanti per i brani. Apple però è pronta all’ennesima rivoluzione: presto inaugurerà canzoni e album a 24 bit.

Se ne parla già da diverso tempo, ma nonostante i rumor l’offerta non è stata finora lanciata. A quanto pare, però, entro un paio di mesi Apple potrebbe rendere disponibili su iTunes Store dei formati ad alta risoluzione e a 24 bit di campionamento, per il massimo del piacere sonoro, pur in file dalle dimensioni ridotte rispetto alle controparti non compresse. E l’occasione sarà una di quelle solenni, almeno in termini discografici: la riedizione di alcuni capolavori dei Led Zeppelin.

A svelarlo il blogger Robert Hutton, il quale sarebbe entrato in possesso dei piani futuri di Cupertino da fonti anonime. Ed emergono già i prezzi: i file ad altissima qualità saranno offerti a un dollaro aggiuntivo rispetto alla versione standard già disponibile su iTunes Storee.

Già da ora Apple richiede a case discografiche e musicisti di caricare file non compressi a 24 bit, affinché la successiva conversione nel formato AAC comporti la minima perdita della qualità sonora. Essendo comunque un formato ridotto, l’ACC taglia delle frequenze, rendendo così l’ascolto meno preciso soprattutto per gli audiofili più esigenti. Già ora la Mela offre l’opzione “Masterizzati per iTunes” così da garantire una buona resa dell’audio, grazie a speciali software che riducono al minimo la perdita nella compressione, ma di certo si è ancora lontani dai 24 bit e dalla piena ricchezza delle frequenze. E già dal 2011 la società californiana sarebbe al lavoro su simili tecnologie, sebbene al momento non siano state seguite da servizi usufruibili dai clienti finali.

Non è tuttavia possibile vagliare quanto le fonti del blogger siano accurate, di conseguenza non resta che attendere: la prossima estate si potrà godere su iTunes Store del repertorio dei Led Zeppelin in altissima risoluzione? E l’alta qualità approderà anche su iTunes Radio?

Galleria di immagini: iTunes Radio: le immagini

Fonte: Robert Hutton • Via: MacRumors • Immagine: Brodtcast via Shutterstock • Notizie su: , , ,