QR code per la pagina originale

Google Glass: KitKat rimuove le videochiamate

A fine settimana i Google Glass riceveranno l'update a KitKat, che migliorerà notevolmente il dispositivo, ma al contempo rimuoverà le videochiamate.

,

Google rilascerà a fine settimana l’atteso aggiornamento ad Android KitKat dedicato ai Google Glass. È un update di fondamentale importanza poiché introdurrà numerose migliorie e funzionalità al dispositivo, ma al contempo rimuoverà una caratteristica non da poco: le videochiamate.

Attraverso un post condiviso in queste ore, la compagnia statunitense spiega che l’aggiornamento all’ultima versione di Android migliorerà innanzitutto la durata della batteria dei Google Glass – che finora ha garantito un’autonomia di poche ore, cinque o sei in media – e renderà gli occhiali più affidabili e facili da aggiornare, fornendo anche agli sviluppatori la possibilità di usufruire dell’ultimo SDK

Le foto e i video registrati con Glass saranno poi mostrati in pacchetti, in modo da facilitare lo scorrimento (scrolling), e Hangouts supporterà i foto-messaggi. Queste le principali novità di Android KitKat sul dispositivo indossabile, che però come anticipato abbandona – seppur temporaneamente, almeno pare – una delle sue caratteristiche più peculiari, ovvero la possibilità di effettuare e ricevere videochiamate.

Google ha spiegato di aver valutato attentamente tale decisione e di aver rimosso le videochiamate dai Glass poiché «non all’altezza dei suoi standard». Secondo i feedback ricevuti, solo il 10% degli Explorer (il nome con cui vengono chiamati i possessori del device) utilizzava tale funzione e «per tali ragioni abbiamo preso la difficile decisione di rimuovere le videochiamate dai Glass finché l’esperienza non sarà migliore». La feature tornerà in futuro, ma non è ancora noto quando; a ogni modo, la casa statunitense anticipa che alcuni sviluppatori di terze parti potrebbero lanciare a breve le proprie soluzioni di video streaming.

Abbandonare il supporto alle videochiamate è probabilmente una grossa perdita di marketing per l’azienda, poiché si è spesso appoggiata ai video su Hangouts per costruire un certo entusiasmo circa il nuovo prodotto. È possibile che le preoccupazioni sulla privacy delle persone, in crescita soprattutto negli Stati Uniti, abbiano anche avuto un certo peso nella decisione di Google. L’azienda non ha comunque voluto fornire ulteriori dettagli a riguardo.

Si ricorda che solo per oggi 15 aprile i Google Glass sono in vendita al pubblico, al prezzo di 1500 dollari + spese di spedizione. Per acquistarne un’unità è però necessario essere residenti negli Stati Uniti e avere almeno 18 anni. Il debutto nei negozi è invece atteso entro la fine dell’anno.

Fonte: Google+ • Via: The Next Web • Immagine: Flickr • Notizie su: Google Glass, , , ,