QR code per la pagina originale

Google Glass: ecco SMS da iPhone e Google Calendar

I Google Glass ricevono un nuovo aggiornamento software che introduce il supporto agli SMS da un iPhone e il servizio Calendar, per agenda e note.

,

A pochi giorni dal rilascio del major update che ha portato Android 4.4 KitKat sui Google Glass, Google sta per pubblicare un nuovo aggiornamento software volto a introdurre due novità, ovvero il supporto agli SMS ricevuti su un iPhone e il servizio Calendar, disponibile direttamente nella suite MyGlass.

La compagnia statunitense aveva promesso che con KitKat gli aggiornamenti di sistema dedicati ai Google Glass sarebbero stati molto più frequenti e in effetti il nuovo firmware arriva a pochissimi giorni di distanza da quello precedente, introducendo innanzitutto una delle feature più richieste dall’utenza iOS. Sarà infatti possibile ricevere sugli occhiali le notifiche degli SMS ricevuti su un iPhone, sebbene con qualche limitazione: segnala Google infatti in un apposito post pubblicato su Google+ che «a causa di alcune limitazioni con iOS» sarà unicamente possibile leggere l’SMS, e non rispondere.

Per farlo sarà dunque necessario prendere l’iPhone ed effettuare la solita procedura. Certo, è alquanto limitante ma il supporto introdotto rappresenta un primo passo verso una maggiore integrazione tra Glass e iOS. Si ricorda che i Glass supportano già da tempo gli SMS dagli smartphone con cuore Android.

L’altra novità introdotta è Google Calendar, che arriva ai Google Glass sotto forma di un’applicazione che permette agli utenti di monitorare sempre la propria agenda. Non si dovrà più consultare lo smartphone per dare una rapida occhiata ai propri impegni giornalieri e alle note a essi correlati, ma sarà sufficiente un unico comando. L’app di Calendar è già disponibile per il download sul Google Play Store attraverso il pacchetto di applicazioni MyGlass.

I peculiari occhiali di Google non sono ancora disponibili nei negozi ma lo scorso 14 aprile la compagnia ne ha permesso, solo per un giorno, l’acquisto a chiunque ne avesse fatto richiesta. La lista degli Explorer si è dunque ampliata ulteriormente e appare chiaro come il debutto del device si stia avvicinando sempre di più: secondo le indiscrezioni, il lancio nei negozi dovrebbe avvenire entro la fine dell’anno.