QR code per la pagina originale

Intelligent HYBRID, l’ibrido che legge la strada

Il sistema Intelligent HYBRID di Mercedes-Benz gestisce al meglio l'energia immagazzinata nelle batterie delle auto ibride, a seconda del tipo di strada.

,

Mercedes-Benz annuncia di aver sviluppato un sistema intelligente dedicato alla gestione dell’energia sulle auto ibride, che tiene conto della conformazione della strada percorsa. Chiamata Intelligent HYBRID, la tecnologia nasce dalla ricerca applicata sia alle vetture di serie che a quelle da corsa, basandosi sul monitoraggio costante della topografia della zona che si trova di fronte al veicolo.

Per il suo sviluppo si è partiti dal presupposto che molte vetture ibride nei tratti di discesa disperdono energia. Spesso accade infatti che le batterie ad alto voltaggio risultino troppo cariche per poter immagazzinare l’energia generata dal sistema di recupero. Con un accorgimento di questo tipo, presente dall’estate scorsa sulla Classe S e oggi anche sulla nuova Classe C, si fa in modo che la batteria venga sempre caricata ad un livello tale da poter sfruttare ogni possibilità di recupero offerta dal percorso.

In altre parole, se risulta troppo carica il motore elettrico viene automaticamente attivato supportando quello combustione, scaricando così la batteria quel tanto che basta per poter immagazzinare l’energia che di lì a poco sarà prodotta. Così il veicolo consuma meno carburante e riduce il livello delle emissioni inquinanti.

Ecco come funziona il sistema Intelligent HYBRID messo a punto dagli ingegneri Mercedes-Benz

Ecco come funziona il sistema Intelligent HYBRID messo a punto dagli ingegneri Mercedes-Benz

Per capire se di fronte a sé si trova un tratto in discesa, l’automobile sfrutta i dati del sistema di navigazione satellitare COMAND Online, che fornisce informazioni dettagliate sul profilo del percorso e i limiti di velocità previsti sui successivi sette chilometri di strada. Ad occuparsi dell’elaborazione è il Central Powertrain Controller: a seconda della situazione, quando ci si trova in prossimità di una discesa, questo riduce la carica della batteria con un boost fornito dal propulsore elettrico, controllando anche la ricarica eventualmente necessaria tramite il motore a combustione. Nel calcolo, la tecnologia sviluppata da Mercedes-Benz impiega algoritmi adattivi che tengono conto del peso complessivo del veicolo, del comportamento di marcia (velocità, frenata ecc.) e del carico a bordo.

Notizie su: