QR code per la pagina originale

iPhone 5: ricambio gratis del tasto d’accensione

Apple avvia un programma di sostituzione gratuita del tasto d'accensione di iPhone 5: a essere coinvolti i melafonini prodotti nella primavera del 2013.

,

Apple lancia una campagna di sostituzione gratuita per gli iPhone 5 con tasto d’accensione difettoso, in risposta alle lamentele di diversi utenti che, negli ultimi mesi, si sono lamentati di varie difficoltà nell’utilizzo dello smartphone. In particolare, a essere affetti dalla problematica sarebbero un gruppo ristretto di melafonini prodotti durante la primavera del 2013.

Il malfunzionamento è molto semplice da rilevare: premendo il tasto d’accensione sia per avviare iPhone 5 che per interrompere la fase di stand-by, il terminale non risponde ai comandi. Nei casi meno gravi, la ripetizione dell’azione consente di sbloccare efficacemente il device, ma a volte si rende addirittura necessario il collegamento al computer e l’avvio tramite iTunes. Apple ha quindi deciso di rispondere direttamente alla problematica.

Grazie a un’apposita pagina disponibile sul sito ufficiale della mela morsicata, è possibile inserire il numero di serie del proprio melafonino per verificare faccia parte del programma di sostituzione. In caso di risposta affermativa, dal prossimo 2 maggio sarà possibile avvalersi della riparazione gratuita.

La sostituzione del pulsante Standby/Riattiva, così come specificato sul sito, viene effettuata esclusivamente dai centri riparazione Apple autorizzati. L’intera procedura richiede dai 4 ai 6 giorni da quando l’azienda riceve il terminale difettoso, quest’ultimo consegnato in modalità Carry-In oppure Mail-In.

Nel primo caso, l’utente si recherà in un Apple Store o presso un rivenditore aderente all’iniziativa per verificare il proprio iPhone 5. Qualora il difetto venisse certificato, verrà preso in carico dal personale, inviato al centro riparazioni e si riceverà una notifica non appena sarà pronto per il ritiro. Nel secondo caso, invece, Apple invierà al cliente che ne farà richiesta una confezione preaffrancata con cui spedire il dispositivo per la sostituzione.

Da Cupertino arrivano, inoltre, dei consigli su come preparare il proprio melafonino prima della consegna. Oltre a effettuare un backup dei dati su iTunes o iCloud, è necessario disattivare la funzione “Trova Il Mio iPhone”, dopodiché bisognerà cancellare i dati e le impostazioni dall’omonimo menu di “Generali”. Infine, tutti gli utenti che non hanno ancora effettuato l’aggiornamento a iOS 7 dovranno farlo obbligatoriamente a seguito della riparazione. Apple, ovviamente, si riserva di effettuare l’intera procedura a pagamento qualora il malfunzionamento del tasto non fosse derivante da un difetto di produzione bensì da incuria.

Galleria di immagini: iPhone 5: immagini ufficiali