QR code per la pagina originale

Rabbit Proto: stampa 3D dei circuiti elettronici

I ricercatori della Stanford University hanno creato un kit per stampanti 3D che permette di stampare i circuiti per dispositivi elettronici creati in 3D.

,

Un gruppo di ricercatori della Standford University ha creato un accessorio per una stampante 3D che permette di stampare oggetti e circuiti da integrare nei dispositivi elettronici. Potrebbe rappresentare il prossimo, grande passo nell’evoluzione della stampa in 3D.

Oggi le stampanti dei circuiti e quelle in 3D sono relativamente accessibili, ma Rabbit Photo, il progetto open-source creato dalla Stanford University, vuole rendere più semplice il mettere le due cose insieme attraverso il proprio kit. I ricercatori hanno nello specifico reso più semplice la stampa degli oggetti 3D elettronico-compatibili fin dall’inizio.

Con una comune stampante 3D non è infatti attualmente possibile stampare anche i circuiti, ed era quindi necessario separare la creazione delle varie componenti; la soluzione realizzata col progetto Rabbit Proto rimuove proprio questo limite, attraverso un estrusore a siringa da utilizzare con le stampanti 3D, contenente inchiostro conduttivo che può fungere da circuiti che collegano le diverse parti di un dispositivo elettronico. In tal modo la stampante 3D passa dalla stampa plastica a quella dei circuiti con inchiostro elettronico senza che l’utente debba ogni volta spegnere e riavviare il dispositivo, o cambiarlo.

Rabbit Proto si unisce a un crescente gruppo di progetti che vogliono espandere le possibilità di tale nuovo metodo di stampa. Certo, è una soluzione poco adatta ai principianti, ma mostra chiaramente come le stampanti ibride di plastica/elettronica non sono poi troppo lontane. L’estrusore a siringa ha un costo di 350 dollari ed è disponibile per il preorder, mentre la stampante 3D RepRap completa del kit Proto è disponibile su GitHub, al prezzo di 2499 dollari.

Nel seguente video condiviso dal team della Stanford University viene stampato come esempio un joypad totalmente funzionante. La documentazione, il codice sorgente e alcuni progetti open source sono consultabili sulla piattaforma GitHub.

Fonte: GitHub • Via: Tom's Guide • Notizie su: , ,