QR code per la pagina originale

Le presentazioni di Google Drive su Chromecast

A partire da oggi, tutti possono trasmettere le presentazioni salvate in Google Drive sul proprio televisore: tutto ciò che serve è il device Chromecast.

,

Nell’ottobre scorso i primi rumor, oggi la conferma: anche Google Drive entra ufficialmente nella lista di servizi e piattaforme supportate da Chromecast, il dongle HDMI che il motore di ricerca ha lanciato il mese scorso anche in Italia. Per il momento l’unica funzionalità accessibile è quella che permette di visualizzare le presentazioni direttamente sul televisore, ma è probabile che ben presto lo stesso possa avvenire anche per le altre tipologie di documenti.

Tutti possono provare fin da subito la feature. Basta accedere a Drive tramite browser desktop, aprire una presentazione (oppure crearla), fare click sul pulsante “Avvia presentazione” posizionato nella parte superiore destra dell’interfaccia, scorrere con il puntatore del mouse fino alla voce “Presente su un altro dispositivo” e selezionare infine “Chromecast”. Dopo pochi secondi la riproduzione verrà avviata sulla TV. L’unico requisito richiesto è l’utilizzo di Chrome e la presenza dell’estensione Google Cast, messa a disposizione in download gratuito (ancora in versione beta) sulle pagine della piattaforma Chrome Web Store.

Da oggi è possibile vedere le presentazioni salvate in Google Drive sul televisore, grazie a Chromecast

Da oggi è possibile vedere le presentazioni salvate in Google Drive sul televisore, grazie a Chromecast

Quello compiuto oggi rappresenta un passo importante per spingere la diffusione del dispositivo non solo in ambito domestico, dove ha già ottenuto buon successo, ma anche in quelli professionale ed educativo, ad esempio per mostrare slide a clienti, colleghi o studenti. Purtroppo la funzionalità non è ancora disponibile sulle applicazioni mobile di Google Drive, ma di certo sarà posto rimedio alla mancanza con il prossimo aggiornamento. Conoscendo le tempistiche di bigG, con tutta probabilità sarà sufficiente pazientare qualche giorno per assistere alla distribuzione dell’update.

Google ha dunque introdotto in Chromecast l’alternativa ufficiale a quanto offerto già da qualche settimana da AllCast di Koushik Dutta, una delle applicazioni di terze parti più celebri e utilizzate per sfruttare le potenzialità del dispositivo.

Galleria di immagini: Chromecast, le nostre immagini