QR code per la pagina originale

Yahoo! lancerà due serie TV originali

Marissa Mayer ha annunciato che anche Yahoo! entrerà nel business delle serie TV, con due show originali che potranno essere guardati gratuitamente.

,

Le persone si aspettano che i contenuti online siano della stessa qualità, se non migliori, di quelli TV.

Così Marissa Mayer, intervenuta ad un incontro societario presso il Lincoln Center di New York, ha sintetizzato le ragioni che hanno spinto il gruppo a decidere per la realizzazione di due serie TV originali. Si chiameranno “Other Space” e “Sin City Saints”, con stagioni composte da otto episodi ciascuna. Gli utenti potranno vederle, a partire presumibilmente dall’inizio del 2015, in modo del tutto gratuito, sul sito di Yahoo! e attraverso le applicazioni mobile ufficiali.

Il progetto non sarà dunque finanziato da abbonamenti o sottoscrizioni a pagamento, bensì dagli introiti generati dalle inserzioni pubblicitarie mostrate nel corso degli show. Per quanto riguarda i contenuti, la prima racconterà le avventure dell’equipaggio di un’astronave finito in un universo parallelo, mentre la seconda seguirà le vicende di un team di pallacanestro finanziato da un miliardario della Silicon Valley. Una scelta che ha più di un punto in comune con le iniziative messe in campo di recente, ad esempio, da Netflix con la sua “House of Cards” oppure da Orange con “New Black”. Queste le parole di Kathy Savitt, chief marketing officer dell’azienda.

Siamo in un’epoca di svolte epocali per quanto riguarda i video. Siamo certi di poter rappresentare il tessuto connettivo tra i creatori di contenuti e il pubblico.

Le novità non finiscono qui: Yahoo! ha anticipato anche di aver già messo in cantiere altre due serie TV che saranno annunciate più avanti. Inoltre, è stata ufficializzata la partnership con Live Nation, che permetterà al gruppo di trasmettere in streaming un concerto diverso ogni giorno, per un anno intero. Un’iniziativa che di certo farà piacere agli amanti della musica live. Purtroppo al momento non sono stati forniti dettagli su quali cantanti e band saranno coinvolte nell’iniziativa.