QR code per la pagina originale

Microsoft Surface, aumentano profitti e costi

Nonostante siano stati venduti più tablet, i costi rimangono superiori ai profitti. La situazione potrebbe cambiare con l'arrivo del Surface Mini.

,

Nell’ultimo bilancio pubblicato da Microsoft non sono presenti i dati sulle vendite dei Surface, tuttavia l’azienda di Redmond ha comunicato che sono state acquistate più unità rispetto al trimestre precedente. Questo dovrebbe essere considerato un risultato molto positivo, considerata la difficoltà incontrata nella diffusione dei tablet basati su Windows 8/8.1 e Windows RT/RT 8.1. In realtà, con l’aumento delle vendite si è verificato un aumento dei costi, quindi al momento l’investimento è in perdita.

In base ai dati contenuti nel form 10-Q, il documento finanziario che le aziende quotate in Borsa devono inviare alla SEC, l’equivalente statunitense della nostra Consob, i profitti derivanti dalla vendita dei Surface ammontano a 494 milioni di dollari nel primo trimestre 2014, oltre il 50% in più rispetto allo stesso periodo del 2013, quando nei negozi era possibile acquistare il Surface RT e il Surface Pro. È chiaro quindi che l’incremento sia dovuto sopratutto ai nuovi modelli, Surface 2 e Surface Pro 2, lanciati ad ottobre 2013.

Microsoft ha però speso 539 milioni di dollari in tre mesi, «dovuti principalmente al numero maggiore di unità vendute». In pratica, nonostante siano stati venduti più tablet, l’azienda di Redmond ha registrato perdite per 45 milioni di dollari. Considerando un periodo di nove mesi (luglio 2013-marzo 2014), i profitti sono pari a 1,8 miliardi di dollari, mentre i costi a 2,1 miliardi di dollari. Le perdite ammontano dunque a 300 milioni di dollari.

È evidente che i costi fissi associati alla produzione e al marketing non sono stati recuperati dai guadagni derivanti dalla vendita dei tablet. Microsoft è stata una software house per quasi 40 anni, durante i quali ha ottenuto enormi profitti con Windows e Office. Gli stessi risultati sono più difficili da ottenere nel settore hardware, sopratutto se il mercato è dominato da Apple e Android. L’unica soluzione sembra essere un aumento dei volumi di vendita, eventualità che forse potrà accadere quando arriverà il Surface Mini da 8 pollici.

Galleria di immagini: Microsoft Surface 2, le foto
Galleria di immagini: Microsoft Surface Pro 2