QR code per la pagina originale

TIM, roaming 4G in Spagna e Svizzera

TIM accende il roaming 4G in Europa. Si parte da Spagna e Svizzera e a breve nel resto dei Paesi europei

,

TIM estende i suoi servizi a banda ultra larga mobile anche al di fuori dei confini italiani. Grazie infatti ad un accordo con Swisscom ed Orange, tutti i clienti TIM che si recheranno in Svizzera e Spagna potranno utilizzare la rete 4G di nuova generazione per i loro servizi, senza costi aggiuntivi, allo stesso modo di quanto fanno in Italia. Il servizio è attivo da oggi in Svizzera, con Swisscom, e sarà disponibile dal 14 maggio in Spagna, con Orange.

Non ci saranno costi addizionali per l’uso della rete locale, oltre a quelli previsti normalmente all’estero dal proprio piano tariffario. A breve, inoltre, il servizio di roaming in tecnologia LTE sarà esteso ad altri Paesi europei. Oltre all’utilizzo della connettività LTE si potrà continuare ad avere accesso anche alle restanti tecnologie (GPRS, EDGE, 3G UMTS, HSPA), se disponibili. Per utilizzare il cellulare all’estero con la rete 4G è necessario avere uno smartphone, come un Samsung Galaxy S5, un tablet o una chiavetta compatibile con la frequenza 4G della rete dell’operatore locale ed una SIM Card sulla quale occorrerà già aver attivato un’offerta 4G valida in Italia.

TIM, inoltre, per chi viaggia molto all’estero, propone anche tariffe speciali che permettono di chiamare, inviare messaggi e navigare sul web in roaming a prezzi vantaggiosi. Per esempio, con “TIM in Viaggio Pass” i clienti dell’operatore possono disporre ogni settimana di 250 minuti, 250 SMS e 500 MB in Europa e negli USA al costo di 10 euro.

Fonte: Telecom Italia • Immagine: Techno Buffalo • Notizie su: ,