QR code per la pagina originale

Svelato il possibile primo smartwatch Microsoft

Un brevetto mostra il possibile primo smartwatch Microsoft: ha un corpo staccabile dal cinturino, mostra le notifiche ed è pensato per il fitness.

,

Una domanda di brevetto svela i piani di Microsoft per entrare nel mondo dei dispositivi indossabili, nello specifico con un prodotto che può esser usato come un orologio, come un centro per le notifiche, come un tracker fitness e per il monitoraggio della salute dell’utente.

La proprietà intellettuale è stata scoperta da Patent Bolt e Cult of Mac e dettaglia uno smartwatch che nelle funzioni assomiglia all’attesissimo, ma mai confermato, iWatch di Apple. Scendendo dei dettagli, lo smartwatch Microsoft è dotato di un’unità principale (di calcolo) che può esser rimossa dal cinturino, possibilità che gli permetterebbe di esser maggiormente alla moda dato che i cinturini sarebbero intercambiabili.

Il brevetto Microsoft che mostra design e funzioni di un possibile smartwatch futuro

Il brevetto Microsoft che mostra design e funzioni di un possibile smartwatch futuro (immagine: USPTO).

Sembra inoltre che Microsoft sia interessata alle funzioni connesse al fitness, in particolare a quelle relative al calcolo della distanza percorsa, alle calorie bruciate e ai battiti cardiaci. Nella confezione potrebbe inoltre esservi uno speciale dock per l’orologio che permetterebbe agli utenti di ricaricarlo in maniera comoda, senza la necessità di collegarlo ad alcun filo. Questo dock potrebbe inoltre esser collegato a un computer e utilizzato per la sincronizzazione dei dati.

Secondo il brevetto, la compagnia statunitense è alla ricerca di un modo per rinnovare il mercato degli indossabili pensati per il fitness e ampliare, di conseguenza, l’adozione di questo tipo di gadget. Microsoft spiega che per ora è limitata a causa di alcune questioni, come ad esempio i danni al corpo per l’esposizione prolungata al sudore oppure un design ingombrante, per non parlare del fatto che gli utenti hanno spesso bisogno di collegarlo a uno smartphone per ottenere certi dati (come i feedback dell’allenamento).

Contattata a riguardo, Microsoft non ha voluto commentare la domanda di brevetto, ma tutti i maggiori competitor sono entrati già nel segmento degli smartwatch con almeno un prodotto, tranne Apple che dovrebbe rilasciare il chiacchierato iWatch entro la fine dell’anno. Non è comunque questa la prima volta che si sente parlare di un possibile orologio smart targato Microsoft: ci sono infatti stati rumor per almeno un anno, e un report sosteneva che fosse il team Surface a lavorare su un primo dispositivo. Microsoft ha in programma un evento a fine mese in quel di New York, ma non dovrebbe annunciare un suo indossabile, piuttosto il tablet Surface Mini da 8 pollici.

Fonte: USPTO • Via: PC Mag • Immagine: Shutterstock • Notizie su: , ,