QR code per la pagina originale

Apple non eliminerà i prodotti Beats

Nuove informazioni sull'acquisizione di Beats da parte di Apple: qualora fosse confermata, Cupertino non bloccherà inizialmente l'hardware della società.

,

Si continua a parlare della possibile acquisizione di Beats da parte di Apple: la proposta record – ben 3,2 miliardi di dollari – sarebbe già stata concretizzata. E mentre si prospettano per Jimmy Iovine e il suo partner aziendale Dr. Dre delle posizioni da “supervisore” in quel di Cupertino, è naturale chiedersi cosa ne farà la Mela dei prodotti dell’azienda. A quanto pare, in un primo momento Apple non influirà sulla produzione di hardware Beats – cuffie, riproduttori musicali e quant’altro – mentre prenderà possesso del software.

Sembra che Cupertino sia molto interessata a Beats Music, l’applicazione per la distribuzione musicale e lo streaming che, almeno negli Stati Uniti, starebbe facendo proseliti. La mela morsicata sarebbe rimasta affascinata dalla facilità con cui Beats riesce a convertire gli ascoltatori free in abbonati, quindi vorrebbe trasferire questo know-how sui propri servizi, forse con un’evoluzione di iTunes Radio.

Se si considera come proprio iTunes Radio riesca a convincere solo l’1% dei propri utenti ad effettuare un acquisto, è evidente come i 300.000 abbonati di Beats Music siano un’anomalia tutta da studiare nel settore dello streaming musicale, dove anche i competitor – Spotify in primis – sopravvivono per la gran parte con utenti non paganti.

Sul versante hardware, invece, pare che in un primo momento Apple non interverrà direttamente, lasciando a Beats la possibilità di vendere i propri prodotti come se nulla fosse cambiato, senza nemmeno infierire sulle decisioni creative o i modelli di vendita. Una simile scelta è abbastanza semplice da comprendere: al momento Cupertino non dispone di device in diretta concorrenza – le EarPods non possono di certo inserirsi nella fascia alta degli strumenti per la riproduzione musicale – e Beats macina gran parte dei propri guadagni proprio dalla vendita delle cuffie di Dr. Dre. Chissà, però, che in futuro la Mela non lanci una nuova generazione di proprie iHeadset.

L’entrata di Beats nelle fila di Apple non è ancora stata ufficialmente confermata, se non grazie a qualche tweet sibillino proprio di Dr. Dre, ma si stima che l’annuncio finale possa essere reso pubblico entro il termine di questa settimana.

Fonte: AppleInsider • Notizie su: , , ,