QR code per la pagina originale

Popcorn Time per Android, ma non su Google Play

La tanto discussa applicazione Popcorn Time debutta anche su dispositivi Android, ma la versione distribuita attraverso Google Play resta online poche ore.

,

Nel mese di marzo si è iniziato a parlare di Popcorn Time, un software distribuito su computer desktop (e laptop) definito da più parti come un vero e proprio paradiso dei film pirata. Si tratta infatti di un programma che mette a disposizione un vasto catalogo di pellicole da guardare in streaming, anche quelle appena uscite nelle sale cinematografiche, con tanto di schede dettagliate contenenti locandine, informazioni sulla trama, sul cast di attori ecc.

Ovviamente un servizio di questo tipo è stato fin da subito preso di mira da chi si occupa di tutelare il copyright, in quanto la quasi totalità dei file disponibili per lo streaming è relativo a materiale protetto da diritto d’autore. Il primo sito aperto per il progetto è così stato chiuso poco dopo il debutto, lasciando il codice nelle mani di altri team che hanno dimostrato l’intenzione di portarne avanti lo sviluppo. Questo ha condotto dapprima all’apertura di un nuovo portale e poi al lancio, nei giorni scorsi, di un’applicazione per dispositivi Android. Il software è però rimasto disponibile su Play Store solo per poche ore, prima di essere rimosso da Google. Per installarlo è ora necessario scaricare il file APK dalle pagine del nuovo sito.

L'interfaccia di Popcorn Time, interamente tradotta in italiano, con i film suddivisi in sezioni

L’interfaccia di Popcorn Time, interamente tradotta in italiano, con i film suddivisi in sezioni

L’interfaccia è del tutto simile a quella del client desktop, con i film e le serie TV (questa una delle novità introdotte di recente) suddivisi in generi e organizzate in modo ordinato nel menu laterale. Prima di procedere al download e all’utilizzo di Popcorn Time è bene ricordare due cose: il funzionamento si basa sui file caricati all’interno del network peer-to-peer con il protocollo BitTorrent e, soprattutto, la condivisione di materiale protetto da copyright rappresenta a tutti gli effetti una violazione della normativa vigente sul diritto d’autore.

Ogni film presente nell'archivio di Popcorn Time è presentato con una scheda completa

Ogni film presente nell’archivio di Popcorn Time è presentato con una scheda completa

Fonte: Popcorn Time • Notizie su: ,