QR code per la pagina originale

Twitter, 1 milione per i poveri di San Francisco

Twitter investirà 1 milione di dollari per la realizzazione di un centro a San Francisco dove saranno insegnate le basi dell'informatica ai poveri

,

Twitter ha annunciato un’importante iniziativa benefica che lo vedrà impegnato nella realizzazione di un centro in cui i poveri di San Francisco potranno imparare i rudimenti delle tecnologie informatiche. Questo centro, si chiamerà “Twitter Neighborhood Nest” e sarà realizzato in collaborazione con una organizzazione no-profit locale. L’investimento totale di Twitter in questo progetto sarà di 1 milione di dollari spalmato su più anni.

Twitter è anche alla ricerca di un luogo adatto per la realizzazione del centro che sia però il più vicino possibile al suo quartier generale situato a Market Street. Inoltre, il social network avrebbe donato 81 computer da utilizzare per per insegnare i rudimenti dell’informatica nel futuro centro. I dipendenti di Twitter e quelli dell’associazione no-profit locale “Compass Family Services” aiuteranno le persone non solo a comprendere i rudimenti delle nuove tecnologie ma anche a come sfruttare la rete per trovare un impiego. Un’iniziativa che però per Twitter nasconde dietro anche una motivazione un po’ meno altruistica.

Per convincere il social network a non lasciare una città notoriamente non molto economica come San Francisco, la città ha rinunciato ad una serie di imposte che sarebbero quantificate attorno ai 50 milioni di dollari. In cambio, Twitter si era impegnata ad aiutare le aree più depresse della città in vari modi. Ma se in passato le iniziative benefiche del social network erano state criticate per la loro esiguità, adesso anche i più critici sono concordi nel lodare questa nuova iniziativa che con “Compass Family Services” permetterà di aiutare concretamente i cittadini più poveri offrendo loro gli strumenti per poter utilizzare le nuove tecnologie, un linguaggio che oggi è indispensabile conoscere per trovare lavoro.

Fonte: SFGate • Via: Engadget • Notizie su: ,