QR code per la pagina originale

WeChat regala 1 GB di cloud storage

WeChat offre ai suoi utenti 1 GB di spazio per salvare online foto, video e messaggi. L'accesso ai contenuti è possibile con più dispositivi mobile.

,

I servizi di messaggistica hanno ormai soppiantato i vecchi SMS ma, oltre alla “dipendenza”, il loro uso prolungato potrebbe avere un altro effetto collaterale, sopratutto sui dispositivi più economici: la riduzione dello storage. La cinese Tencent ha quindi pensato di offrire gratuitamente 1 GB di spazio sul cloud a tutti i suoi utenti. In questo modo non bisognerà più preoccuparsi della dimensione delle foto scambiate con WeChat, in quanto saranno conservate sui server dell’azienda e accessibili con qualsiasi smartphone.

L’elevato numero di immagini condivise sui social network indica che le persone usano sempre più i propri dispositivi mobile per scattare e pubblicare le foto. Lo smartphone è il device preferito dagli utenti, ma alcuni modelli integrano una memoria flash di piccole dimensioni, che viene quindi riempita rapidamente. Invece di eliminare le foto precedenti, è possibile spostarle online (Microsoft, ad esempio, offre OneDrive per Windows Phone 8.1). Tencent ha invece aggiunto 1 GB di cloud storage direttamente in WeChat.

Gli utenti dovranno semplicemente tenere il dito premuto sul contenuto che si vuole salvare all’interno di una chat e selezionare l’opzione “Preferiti”. Ciò permette di salvare automaticamente sul cloud non solo le foto, ma anche messaggi vocali, video e messaggi di testo. Tutti questi contenuti possono essere poi recuperati in qualsiasi momento, anche accedendo ai propri dati da più device, non solo dal proprio smartphone personale.

L’azienda cinese consiglia di usare questa nuova funzionalità sopratutto nelle chat di gruppo, in quanto le foto e gli altri file scambiati non occuperanno più memoria interna dello smartphone e sarà possibile salvare solo i contenuti più importanti. In base ai recenti dati finanziari, WeChat ha raggiunto i 396 milioni di utenti attivi al mese, 41 milioni in più rispetto al trimestre precedente.

Notizie su: