QR code per la pagina originale

OS X 10.9.3: Apple ripristina la cartella Utenti

Apple risolve la questione della cartella Utenti resa invisibile dall'aggiornamento di OS X 10.9.3: per farlo, sfrutta l'installazione di iTunes.

,

L’improvvisa scomparsa della cartella “Utenti” nell’aggiornamento a OS X 10.9.3, il terzo per OS X Mavericks, aveva lasciato gli appassionati della mela abbastanza confusi. In realtà la directory in questione non è mai stata eliminata, bensì è stata nascosta per sbaglio, e ripristinarne la visione è molto facile grazie alle apposite stringhe via Terminale. Apple ha comunque voluto risolvere tempestivamente la svista, includendolo un fix nell’ultima versione di iTunes.

Probabilmente nascosta a scopo di test e non più ripristinata prima del rilascio di OS X 10.9.3, l’errore sulla cartella “Utenti” – “User” qualora si utilizzi il sistema operativo in lingua inglese – non ha generato alcun malfunzionamento per Mavericks. I consumatori dotati di un singolo account non se ne saranno probabilmente nemmeno accorti, mentre per i Mac multiutente la cartella incriminata risulta molto utile per controllare e trasferire file da un possessore all’altro. Apple ha voluto rimediare ai propri errori in tempo record, grazie a iTunes 11.2.1.

L’ultima versione del player multimediale targato mela morsicata, infatti, durante l’installazione va a correggere la dimenticanza, modificando la flag della directory e rendendo la cartella “Utenti” di nuovo visibile. Ovviamente, nessun problema in questo processo per chi ha deciso di modificarne la visibilità manualmente, così come già spiegato in un precedente intervento. Il pacchetto è, come di consueto, disponibile su Mac App Store nella sezione Aggiornamento Software. Il download e la successiva installazione non richiedono il riavvio della macchina in uso.

Sebbene il fix pare sia risolutivo nel 100% dei casi, qualora l’errore dovesse manifestarsi in futuro, vale sempre la regola già spiegata: dal Terminale si può facilmente risolvere la questione. È sufficiente digitare la stringa di comando sottostante, seguita dall’inserimento della propria password non appena verrà richiesta. Si ricorda come, almeno all’interno di questo comando, la scritta “User” debba rimanere in inglese, anche qualora si utilizzi il sistema operativo in italiano.

sudo chflags nohidden /Users

Oltre a questa correzione, iTunes 11.2.1 porta con sé alcune piccole novità in merito alla gestione dei file multimediali – in particolare i video – come una libreria più pratica degli episodi dei propri show preferiti, nonché la risoluzione di alcuni bug sulle playlist Genius.

Galleria di immagini: OS X Mavericks, foto ufficiali