QR code per la pagina originale

Samsung Music Hub chiuderà a luglio

Samsung conferma la chiusura del servizio Music Hub a partire dal primo luglio: sarà sostituito dalla nuova piattaforma Mulk Music dedicata allo streaming.

,

La notizia era nell’aria già da tempo, ma oggi arriva quelle che sembra essere a tutti gli effetti una conferma: il servizio Samsung Music Hub è destinato alla chiusura. Il gruppo sudcoreano lo ha reso noto agli iscritti attraverso un’email, in cui si legge che “non sarà più disponibile” a partire dal mese di luglio. Maggiori informazioni saranno fornite agli utenti in un secondo momento, attraverso un’ulteriore comunicazione.

Nel frattempo il gruppo consiglia di scaricare tutti i contenuti acquistati e utilizzare i crediti ancora a disposizione prima dell’1 luglio 2014, poiché dopo quella data non saranno più validi. L’avventura della piattaforma è dunque durata poco più di due anni: lanciata nel maggio 2012, inizialmente è stata resa accessibile solo a coloro in possesso di un device Samsung di fascia alta, per poi aprire i battenti a tutti ad inizio 2013. Questa la dichiarazione rilasciata da un portavoce dell’azienda, interpellato dalla redazione di TechRadar.

Siamo costantemente impegnati per offrire un’ottima esperienza multimediale ai nostri clienti, con un’ampia scelta fornita attraverso in nostri servizi, così come mediante quelli dei nostri partner. Per andare incontro alle esigenze degli utenti, che cambiano rapidamente, i nostri servizi resteranno disponibili come singole applicazioni invece che sotto forma di un solo bundle.

L'interfaccia dell'app Milk Music, per lo streaming musicale sui Samsung Galaxy di fascia alta

L’interfaccia dell’app Milk Music per lo streaming musicale, disponibile inizialmente sui Samsung Galaxy di fascia alta

Quasi certamente il vuoto lasciato da Music Hub sarà colmato in futuro da Samsung Milk Music, presentato nei mesi scorsi. Anche in questo caso il lancio ha interessato solo alcuni dispositivi del gruppo (Galaxy S3, S4, S5, S4 Mini, Note 2, Note 3 e Mega), esclusivamente negli Stati Uniti. Basato sulla tecnologia di Slacker, il servizio offre un catalogo composto da milioni di brani da ascoltare in streaming, organizzati in stazioni tematiche divise per generi. Non manca ovviamente un sistema di suggerimenti in base ai gusti personali di ciascun utente.

Fonte: TechRadar • Via: SamMobile • Notizie su: