QR code per la pagina originale

Office per iPad, l’arte del design

Microsoft ha spiegato il "dietro le quinte" di Office per iPad, ovvero come è stata nata la suite per offrire la migliore esperienza d'uso sul tablet Apple.

,

Office per iPad ha superato i 27 milioni di download in meno di due mesi e ciò conferma l’ottimo lavoro svolto da Microsoft nello sviluppo della suite ottimizzata per il tablet Apple. Un post pubblicato sul blog ufficiale da Han-Yi Shaw, group program manager e design manager, spiega in dettaglio il “viaggio creativo” che ha portato alla realizzazione di Office per iPad.

Le tre applicazioni – Word, Excel e PowerPoint – disponibili separatamente sullo store Apple condividono lo stesso design di base. L’intera suite è stata sviluppata da zero, quindi fin dall’inizio è stato seguito l’approccio “designing for iPad” e non “porting to iPad”. Era infatti impensabile adattare centinaia di pulsanti, comandi e finestre allo schermo del tablet. Microsoft ha quindi integrato le principali funzionalità, scegliendo un layout che permette di eseguire tutte le operazioni in modo semplice e veloce con il tocco delle dita.

Analizzando le esistenti soluzioni di produttività, l’azienda di Redmond ha rilevato che gli utenti perdono troppo tempo nell’apprendere le funzioni e quindi non riescono a superare il “livello principiante”. Lavorando insieme al team Mac, Microsoft è riuscita a sfruttare tutte le peculiarità di iOS, riducendo praticamente a zero la curva di apprendimento. La famosa Ribbon è stata infatti nascosta all’interno della barra di navigazione standard di iOS. I comandi occupano una sola riga e cambiano in base al tipo di contenuto. La Ribbon si adatta alla dimensione dello schermo e all’orientamento. Per i comandi più usati (Quick Access), ad esempio Annulla, Cerca e Condividi, sono stati posizionati alla destra e alla sinistra della Ribbon.

Le linee guida di iOS 7 condividono con il Modern Language di Microsoft la riduzione della complessità. L’attenzione deve essere focalizzata sul contenuto, quindi sono stati eliminati o ridotti al minimo elementi e effetti grafici (ad esempio, le ombre) che possono distrarre l’utente. Office per iPad supporta ovviamente i display Retina e le tipiche animazioni della piattaforma Apple.

Ricordiamo che la suite è disponibile in modalità freemium: le funzionalità base sono gratuite, mentre l’accesso completo richiede un abbonamento ad Office 365. L’offerta più economica è Office 365 Personal (7 euro/mese).

Galleria di immagini: Office per iPad, le immagini

Fonte: Microsoft • Notizie su: , ,