QR code per la pagina originale

Google Now: noleggio auto e promemoria

Novità per Google Now: l'assistente mostra in modo automatico le informazioni relative al noleggio auto e permette di impostare un promemoria con la voce.

,

Google Now, una delle tecnologie più innovative ed evolute tra quelle sviluppate negli ultimi anni da bigG, continua il suo processo di miglioramento. Nel fine settimana l’assistente virtuale si è arricchito di due novità, una delle quali completamente inedita: come annunciato su Twitter dal gruppo di Mountain View, è ora possibile consultare informazioni sui servizi di autonoleggio, utili soprattutto per chi viaggia spesso.

La feature, quasi certamente all’inizio attiva solo negli Stati Uniti, entra in azione attraverso un semplice comando vocale: basta chiedere al proprio smartphone o tablet “Per quando ho noleggiato un’auto?” ed ecco comparire un riquadro contenente il tipo di vettura, il nome della persona che ha prenotato il servizio, il numero della prenotazione, la data in cui ha inizio il periodo del noleggio e quella in cui terminerà. Il motore di ricerca non ha fornito spiegazioni dettagliate sul funzionamento, ma è probabile che tutti i dati siano estratti automaticamente dai messaggi ricevuti nella casella Gmail, ad esempio dalla società che offre il servizio.

L'assistente Google Now mostra le informazioni sulle prenotazioni effettuate presso i servizi di autonoleggio

L’assistente Google Now mostra le informazioni sulle prenotazioni effettuate presso i servizi di autonoleggio

Non è tutto: grazie ad una modifica apportata lato server, è stato semplificato il processo necessario per creare un promemoria attraverso comandi vocali. Anche in questo caso la funzionalità non risulta ancora attiva nel nostro paese, ma solo oltreoceano. Dopo aver premuto sul pulsante a forma di microfono, basta pronunciare una frase come “Ricordami di dare da mangiare al cane alle quattro” per veder compilata automaticamente la scheda di Google Now. A differenza di quanto avveniva in precedenza, però, è ora possibile dare la conferma alla creazione del promemoria semplicemente rispondendo “Sì” a voce, dunque senza premere alcun pulsante sul display.

Grazie ad un aggiornamento. è ora possibile impostare un promemoria su Google Now esclusivamente attraverso comandi vocali, senza toccare il display

Grazie ad un aggiornamento. è ora possibile impostare un promemoria su Google Now esclusivamente attraverso comandi vocali, senza toccare il display (immagine: Android Police).

 

Fonte: A Googler su Twitter • Via: Android Police • Notizie su: