QR code per la pagina originale

Volvo XC90: è tutto in un touchscreen

Volvo presenta la nuova XC90 partendo dagli interni e focalizzando tutta l'attenzione sul nuovo touchscreen su cui convergono tutti i comandi di bordo.

,

In queste ore Volvo presenta la nuova XC90, nuova versione del SUV lanciato originariamente nel 2002 e giunto ora a un rilancio fatto di tecnologia, design e lusso. Ma ancora una volta il percorso verso l’auto del futuro segna una tappa nel modo in cui l’autovettura viene presentata al pubblico. Partendo dagli interni, anzitutto, poiché è su questi che Volvo intende disegnare l’imprinting della XC90 sul mercato; partendo dalla tecnologia, inoltre, poiché è elemento primo di design e di strutturazione del rapporto tra il guidatore e la sua vettura.

Thomas Ingenlath, Senio Vice President Design di Volvo Cars Group, spiega nella fattispecie: «L’elemento che colpisce di più è la console con comandi che si azionano attraverso uno schermo a sfioramento simile a un tablet, che di fatto è il cuore del nuovissimo sistema di controllo di bordo». Chi ricorda la mitologia di Supercar, non potrà dimenticare l’incredibile moltiplicazione di pulsanti che la storia ha invece spazzato via dall’abitacolo delle autovetture più evolute, riorganizzando tutto su superfici pulite, lisce e touch che raccolgono la complessità dei comandi e relegano il potere gestionale a menu e interfacce grafiche. L’auto stessa ha riconfigurato la propria interfaccia, eliminando orpelli per ottimizzare l’attenzione del guidatore sulla strada ed aumentare lo spazio disponibile a bordo.

Si tratta di un sistema che è praticamente privo di tasti e interruttori e rappresenta per chi guida un modo completamente nuovo di gestire i diversi comandi dell’automobile e di accedere a una serie di prodotti e servizi in Internet.

Touchscreen di bordo su Volvo XC90

Touchscreen di bordo su Volvo XC90

«La nostra nuova concezione degli interni è ispirata alla più pura linearità e alla razionalità, pur continuando a trasmettere quella sensazione di sofisticata sicurezza e formalità che chi acquista un SUV di lusso si aspetta»: linearità e razionalità, quindi, che trovano in un touchscreen la soluzione più utile per centrare l’obiettivo dichiarato di una miglior esperienza di guida e di viaggio da parte del cliente. Un tablet incastonato al fianco del volante, a portata di comando e di osservazione, diventando l’ombelico estetico degli interni e baricentro delle attività di interazione e intrattenimento durante i momenti passati sul veicolo.

Tutto il resto è raccontato dalle immagini, unico punto di contatto al momento disponibile con i menu dell’interfaccia, con i comandi sul touchscreen, con la connettività di bordo integrata nel sistema e con i semplici punti di interazione disponibili.

Notizie su: