QR code per la pagina originale

Watch Dogs: le prime recensioni

Watch Dogs debutta oggi: le prime recensioni pervenute online lo premiano sia per la storia, che per le meccaniche open-world e per altri aspetti.

,

La prima review di Watch Dogs aveva definito il nuovo gioco di Ubisoft come praticamente perfetto, e ora che – dopo circa cinque mesi di ritardo – è finalmente giunto nei negozi le prime recensioni lo hanno nuovamente premiato, sia per la qualità della narrazione che per la tematica, gameplay e grafica. Pare che la lunga attesa sia servita alla software house per migliorarlo e perfezionarlo sotto ogni aspetto.

Watch Dogs è stato svelato all’E3 2012 e molti giocatori lo hanno preso come un punto di riferimento per la nuova generazione di console e, sebbene il rinvio sul mercato sia stato accolto con preoccupazione, la decisione di mettere ulteriormente a punto il progetto è stata probabilmente molto saggia. Sottolinea infatti VG24/7 che «adesso appare e si avverte come una versione next-gen ed è chiaro che il publisher abbia tra le mani un nuovo franchise campione di incassi».

Il protagonista della storia è Aiden Pearce, un vigilante ossessionato dalla tecnologia che si ritroverà ad affrontare un sistema corrotto nella città di Chicago, che svolge il ruolo di co-protagonista. Qui la tecnologia ha completamente rivoluzionato la città: dopo la morte della sua famiglia, Aiden decide di sfruttare le sue abilità per scovare i colpevoli e punirli, facendosi giustizia secondo le sue regole. IGN premia non solo trama e protagonista ma anche «il cast di supporto, che è molto più interessante», e anche le animazioni dei personaggi «fatte molto elegantemente».

Un altro punto di forza di Watch Dogs è, secondo la nota testata, «la mappa completamente aperta: è enorme, variegata e finalmente dettagliata. […] Tutto funziona a uno stabile 30fps anche se dopo qualche ora abbiamo iniziato a sperimentare rallentamenti frequenti quando si stavano caricando i nuovi obiettivi della missione». Ciò è dovuto alle meccaniche open-world su cui è basato il videogame, che richiedono grandi risorse. Tuttavia «non si è fortunatamente mai verificato un rallentamento durante una parte particolarmente interessante, ma man mano che la storia va avanti diventano più frequenti ed evidenti».

Sottolinea Polygon nella sua recensione che «Watch Dogs si distingue anche dagli altri giochi open-world per la forza delle sue meccaniche di base. C’è un accento sulla raffinatezza, mentre altri giochi sembrano accontentarsi di meccaniche appena sufficienti. Girovagare per le strade a piedi non sarà una seccatura da evitare, poiché Aiden si controlla facilmente […] e può salire sui cornicioni o saltare agilmente su ostacoli alti, senza difficoltà».

Bene la gestione delle armi da fuoco, premiata da numerosissime testate, così come il sistema di copertura in terza persona, definito «efficace e funzionale». Apprezzate in particolare le abilità di hacking di Aiden, che ha peraltro la «possibilità di ottenere una rapida biografia di ogni cittadino presente nel gioco», come specificato da Ars Tecnica, che sottolinea quanto sia piacevole non solo affrontare le missioni ma anche «girovagare per la città senza fare nulla, semplicemente guardando ciò che fanno i cittadini casuali».

«In più di venti ore, una storia di semplice vendetta diventa sempre più complessa fin quando è piena di intrighi, fin quando le motivazioni che stanno dietro a ciò saranno rivelate», sottolinea IGN. Buona dunque la longevità così come il comparto grafico e la fluidità del gioco, ma anche le «missioni che offrono una buona varietà». Il comparto multiplayer è invece ancora oggetto di analisi e ci vorrà qualche giorno per testarlo a fondo.

Watch Dogs è in uscita oggi su diverse piattaforme tra cui Xbox One e PS4. Pare che acquistarlo ne valga la pena: IGN spiega infatti che «Watch Dogs è fondamentalmente molto ben fatto e dispone di molte idee uniche che lo possono rendre un grande e memorabile gioco d’azione open-world».

Galleria di immagini: Watch Dogs, immagini e screenshot

Fonte: IGN • Via: Polygon • Notizie su: ,