QR code per la pagina originale

New Matter MOD-t, stampante 3D economica

Le stampanti 3D saranno accessibili a tutti: lo dimostra il modello, New Matter MOD-t proposto sulla piattaforma Indiegogo al prezzo di 199 dollari.

,

Quella offerta dalle stampanti 3D è una tecnologia destinata a prendere sempre più piede in futuro. È lecito attendersi il debutto sul mercato di dispositivi sempre più economici, alla portata di tutte le tasche, che potranno essere utilizzati in modo creativo dai più fantasiosi. L’ennesima dimostrazione arriva oggi dalle pagine della piattaforma Indiegogo, dove la startup New Matter ha lanciato la propria campagna di crowd funding per raccogliere i fondi necessari alla commercializzazione di MOD-t.

Il modello è proposto ad un prezzo decisamente contenuto: solo 199 dollari (circa 146 euro), addirittura 149 dollari (109 euro) per chi sceglie di sostenere fin da subito l’iniziativa, nel bundle che contiene anche una matassa da 0,5 Kg di filamento. Una spesa davvero contenuta, per mettere le mani su un prodotto in grado di realizzare pressoché qualsiasi oggetto in tre dimensioni. L’idea è sostenuta e portata avanti in partnership con Frog Design, realtà già al lavoro in passato con aziende del calibro di Microsoft, Apple, General Electric e Sony. Per tutti coloro che sceglieranno di acquistare la stampante in questa prima fase, le spedizioni sono previste a partire dall’inizio del 2015: mancano 36 giorni per raggiungere l’obiettivo dei 375.000, ma considerando che in poche ore è già stato raccolto oltre il 10% della somma, quello di New Matter può essere definito un successo annunciato.

Dal punto di vista tecnico la stampante 3D ha dimensioni pari a 380x280x365 mm, con un peso di 5 Kg. La parte superiore è costituita da una protezione trasparente removibile, che permette di osservare il processo di lavorazione in ogni sua fase. Gli oggetti da realizzare, invece, possono essere al massimo di 100x150x125 mm. Compatibile con Windows e OS X, New Matter MOD-t dispone di un modulo WiFi per ricevere i file da elaborare in modalità wireless. È previsto anche lo sviluppo di applicazioni per controllarne l’utilizzo attraverso smartphone e tablet.

Fonte: New Matter • Via: New Matter su Indiegogo • Notizie su: ,