QR code per la pagina originale

iOS 8: niente split screen alla WWDC

La già annunciata funzione split screen di iOS 8 non verrà presentata alla WWDC del 2 giugno: la feature non sarebbe pronta per una presentazione pubblica.

,

Qualche settimana fa si è parlato a lungo dell’inclusione, nell’imminente iOS 8, di una funzione split screen per iPad: l’utente potrà comodamente utilizzare due applicazioni diverse in contemporanea, suddividendo lo schermo in due aree indipendenti. La buona notizia è che tale feature pare essere confermata, la cattiva è invece la sua assenza all’evento del 2 giugno alla WWDC: gli ingegneri Apple non avrebbero fatto in tempo a implementarla.

A informare il pubblico ci ha pensato Brian X. Chen, giornalista del New York Times, con un tweet particolarmente deluso:

Mi è stato riferito che la funzione split-screen di iOS 8 non è ancora pronta e quindi non sarà mostrata alla WWDC.

Sebbene di conferme da Cupertino non ne arrivino, pare che Apple consideri l’opzione come un “work in progress”, di cui non è data ancora ben sapere l’inaugurazione. Di certo non la si vedrà annunciata il prossimo 2 giugno sul palco del Moscone West, ma non è nemmeno detto faccia la sua apparizione il prossimo autunno quando iOS 8 sarà reso disponibile per il download. Pare, infatti, che lo split screen possa essere abilitato addirittura con un aggiornamento successivo al primo rilascio.

L’interesse della Mela per l’utilizzo contemporaneo di più applicazioni, ovviamente su display dalle dimensioni sufficienti, sarebbe sorto in diretta competizione con il rivale Microsoft, che già da tempo fornisce un servizio simile per i tablet della linea Surface. Nonostante le modalità di funzionamento non siano ancora state rivelate, sembra che Apple voglia concedere la feature solamente ai possessori di un iPad Air, mentre le piccole dimensioni di iPad Mini non renderebbero il device un buon candidato per questa promozione.

In un concept recentemente apparso in Rete, si è potuta ammirare una simulazione di quella che potrebbe essere la nuova via di Apple al multitasking. Dopo aver avuto accesso alla schermata della applicazioni attualmente in uso, infatti, l’utente non dovrà far altro che trascinare le due preferite in un comodo box, per vederle poi ingrandite a pieno schermo. L’utilizzo, previsto solo in modalità landscape, verrà gestito da una comoda barra verticale per regolare la larghezza di ciascuna finestra. Nel frattempo, poco è trapelato sulle altre novità di iOS 8: verrà certamente mantenuto l’impianto flat e minimalista del suo predecessore con l’aggiunta di qualche feature biometrica, ma null’altro è sfuggito alla tipica segretezza del gruppo californiano.

Speciale: iOS 8