QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy Gear: fuori Android, dentro Tizen

Il nuovo aggiornamento per Samsung Galaxy Gear rimuove del tutto Android per passare a Tizen: il rollout è già iniziato, diverse le migliorie introdotte.

,

Lo smartwatch Samsung Galaxy Gear riceve un aggiornamento software che rimuove del tutto Android per inserire Tizen come sistema operativo. L’update 2.2.0 è già disponibile in alcuni Paesi via OTA (over-the-air) o tramite Kies, non ha ancora raggiunto il territorio italiano ma dovrebbe essere solo una questione di pochi giorni prima di poterlo scaricare.

Avere Tizen anche sull’originale Galaxy Gear renderà l’orologio più simile nelle funzionalità ai nuovi Gear 2 e Gear Neo, a eccezione del monitoraggio dei battiti cardiaci (dato che è lì assente l’apposito sensore). L’interfaccia aggiornata a Tizen sembra essere molto simile a quella attuale, basata sul robottino verde, ma l’aggiornamento porterà con sé diverse migliorie nelle performance e nella durata della batteria.

Modifiche del genere sono sempre le benvenute quando si tratta di un dispositivo mobile, soprattutto se gratuite. Da notare che l’installazione dell’aggiornamento comporterà la cancellazione di tutti i dati memorizzati sul Galaxy Gear:, e ciò ha senso dato che si passerà a un sistema operativo diverso; l’utente avrà comunque la possibilità di effettuare un backup dei dati. Di seguito i dettagli del firmware:

  • Model: SM-V700
  • Model name: GALAXY Gear
  • Version: Tizen 2.2.0
  • Changelist: N/A
  • PDA: V700XXUCNE9
  • CSC: V700OXACNE9
  • MODEM: V700XXUCNE9

È strano che un dispositivo cambi completamente piattaforma durante il suo ciclo di vita, ma quanto fatto da Samsung potrebbe rivelarsi una mossa intelligente: l’azienda sembra infatti esser intenzionata a spingere Tizen – una piattaforma mobile che porta anche il suo nome – per cercare di rubare una quota del mercato ad Android, che tuttavia non andrà ad abbandonare dato che nei prossimi mesi lancerà un nuovo smartwatch, tra i primi a eseguire la nuova piattaforma Android Wear pensata proprio per gli indossabili di nuova generazione.