QR code per la pagina originale

Google Play Movies: info card in tutti i paesi

Le info card dei film in streaming sulla piattaforma Google Play Movies stanno per arrivare anche in Italia: ecco come funzionano e a cosa servono.

,

Ancora una novità per la piattaforma Google Play, che continua ad arricchirsi con nuovi contenuti e funzionalità. Questa volta si parla delle info card, ovvero le schede informative che permettono di conoscere tutti i dettagli sui film presenti nel database della sezione Movies. Disponibili fino ad oggi solo negli Stati Uniti e in Canada, stanno per arrivare anche in Italia e negli altri territori raggiunti dal servizio di streaming.

Esplora le schede informative dei film per scoprire tutto sugli attori, a proposito delle altre pellicole in cui sono comparsi e persino sulle canzoni che compongono la colonna sonora. Poi torna a goderti il film. La funzionalità è in fase di rollout per tutti i paesi in cui Google Play Music è disponibile.

Questo l’annuncio pubblicato sulla pagina ufficiale G+. Nel momento in cui viene scritto questo articolo la feature non risulta ancora attiva nel nostro paese, ma lo sarà presto. Basta un po’ di pazienza e sarà possibile consultare le info card dei film.

Le info cards per i film di Google Play Movies

Le info card per i film di Google Play Movies

Il funzionamento è  piuttosto semplice: quando si sta guardando un film, sul proprio smartphone o tablet, basta mettere in pausa in una scena in cui è inquadrato l’attore di cui si desiderano conoscere più informazioni. Immediatamente il sistema mostra un cerchio intorno al suo volto, con tanto di nome, affiancato da schede in perfetto stile Google Now che contengono riferimenti alla sua biografia, alle pellicole girate e ai premi ottenuti nel corso della carriera. Inoltre, è possibile fare lo stesso per riconoscere uno dei brani presenti nella soundtrack, senza la necessità di ricorrere ad applicazioni di terze parti come Shazam. Tra i film supportati, come ben visibile dall’immagine allegata, anche “Lo Hobbit: la desolazione di Smaug”.