QR code per la pagina originale

Digital Venice: tutto il programma

Pubblicato il programma di Digital Venice: oltre all'8 luglio, diversi eventi collaterali nei giorni vicini. Incontro Kroes-Renzi e una Dichiarazione.

,

Il sito ufficiale del Digital Venice ha pubblicato il programma definitivo. Il summit europeo sull’agenda digitale aprirà il semestre di conduzione italiana come previsto, il prossimo otto luglio nella cittadina lagunare, ragionando su uno dei temi più rilevanti per il futuro del paese e del continente. Il commissario uscente Neelie Kroes e Matteo Renzi interverranno dopo la sessione mattutina. E ci sarà molto altro.

Il sito digitalvenice.eu ha rivelato il programma di questo evento internazionale che si terrà in una città da sempre legata alla tecnologia, soprattutto alla connettività: è stata una delle prime città italiane completamente cablate e ha un sistema di spot wi-fi in centro invidiabile. Luogo adatto anche per il suo fascino storico – ha incantato anche Google, che ha sperimentato ogni mezzo per digitalizzare vie e musei della città – vivrà una settimana di appuntamenti aperti e a invito di altissimo livello, dal 7 luglio al 12 luglio, con la data dell’8 confermata per l’evento centrale, quello politico, durante il quale verrà redatta una “Dichiarazione di Venezia”, il documento che servirà ai lavori del nuovo Consiglio Europeo dopo queste elezioni.

Il programma e le persone

I numeri del Digital Venice dicono molto: nella sola giornata dell’otto luglio si terranno cinque workshop, su open governement, innovazione, cultura digitale, gestiti da partner di tutto rispetto come Telecom, Innovaction lab, Wikitalia, Google e il suo progetto “Made in Italy”. Alla fine della mattinata, ci sarà anche la conferenza stampa del presidente del Consiglio Matteo Renzi e del commissario dell’agenda digitale europea Neelie Kroes. Tutti gli altri giorni saranno comunque ricchi di appuntamenti sulla cultura digitale. La mattina del 9 luglio l’IWA di Roberto Scano parlerà di competenze digitali entro la cornice del programma europeo E-Skills-For-Job e insieme all’Anitec di esperienze digitali. Il 10 luglio Business international organizzerà un workshop sui quattro punti salienti dell’agenda digitale italiana: l’identità digitale, l’anagrafe unica, la fatturazione elettronica e il Cloud.

Nei lavori di questa settimana veneziana, tra workshop e interventi in plenaria si notano nomi noti dell’ambiente: Rachel Neaman, a capo del Digital Leader Programme, Anna Masera, Alessandro Fusacchia, il direttore dell’Agid (uscente) Agostino Ragosa, Ann Mettler dell’European Digital Forum, il presidente di Mind The Bridge Alberto Onetti, Stefano Firpo, a capo della segreteria tecnica del MISE e uno dei padri della legge sulle startup in Italia, Antonio Nicita dell’Agcom, Cristiano Radaelli, vice presidente di Confindustria Digitale.

Per saperne di più si può scrivere a info@digitalvenice.eu, e tenere d’occhio Alessandra Poggiani di Venis Spa, che sta lavorando alacremente per l’organizzazione.

Fonte: Digital Venice • Notizie su: