QR code per la pagina originale

Il nuovo Campus di Cupertino prende forma

Continuano senza sosta i lavori in quel di Cupertino per costruire la nuova ed ecologica Spaceship di Apple: è già giunto il momento delle fondamenta.

,

La costruzione del nuovo campus di Cupertino, l’incredibile “Spaceship” circolare ed ecologica pronta per il 2016, continua senza sosta. Le ultime immagini apparse in Rete risalivano all’inizio della primavera, quando Apple ha completato in tempo record la demolizione dell’ex complesso HP. Oggi arrivano dei nuovi aggiornamenti, che stupiscono per la velocità delle operazioni: le fondamenta dell’enorme edificio sono quasi pronte.

A svelare i progressi alcune fotografie aeree, condivise su Twitter dal reporter Ron Cervi per l’emittente KCBS. Stando a quanto è possibile ammirare dagli scatti, un abbozzo della forma circolare della Spaceship è già ben che riconoscibile. Attorno all’intera circonferenza, poi, pare sia stato eretto un basso muro perimetrale, forse necessario alle operazioni preliminari per la costruzione delle fondamenta.

È però con una seconda ripresa aerea, questa volta effettuata da altezze più elevate, che si comprende quando immenso sia il progetto voluto per la nuova sede della mela morsicata. Il Campus copre infatti l’equivalente di un quartiere di piccole dimensioni poiché, oltre alla struttura centrale circolare, ospiterà anche edifici periferici, un grande parco ricco di fiori e alberi, piste ciclabili e addirittura orti coltivabili. Il tutto nel pieno rispetto dell’ecologia: la Spaceship, costruita principalmente in vetro e ricoperta di enormi pannelli fotovoltaici, sarà infatti energicamente pulita e indipendente.

Così come già annunciato, il termine dei lavori non è atteso prima dell’inizio del 2016, sebbene pare Apple abbia già collezionato un certo vantaggio rispetto alla tabella di marcia. Lo scorso marzo, l’azienda ha inviato una lettera a tutti i cittadini di Cupertino per scusarsi dei possibili disagi, informando quindi sull’eventuale e momentanea chiusura di alcune strade e fornendo percorsi di guida alternativi. Proprio sul traffico stradale la Mela si sta fortemente impegnando, anche perché ha promesso alla municipalità di Cupertino – forse anche per rassicurare sull’approvazione della costruzione – come contribuirà alla costruzione di nuove strade e parcheggi per contenere il transito di ben 20.000 persone ogni giorno. Il tutto senza pesare sulle esigenze, sia di guida che di tranquillità, dei nuovi vicini di casa.

Fonte: Ron Cervi • Via: AppleInsider • Immagine: The SuperSlice • Notizie su: ,