QR code per la pagina originale

Microsoft aggiorna Windows App Studio

L'aggiornamento semplifica la procedura di pubblicazione sugli store. Sono state aggiunte le playlist di YouTube, Instagram e Flickr come sorgenti dati.

,

Microsoft ha annunciato un nuovo aggiornamento per il tool che permette di realizzare un’applicazione per Windows Phone e Windows anche agli utenti privi di competenze di programmazione. Con pochi clic è possibile passare dall’idea al risultato finale, un’opportunità finora sfruttata da oltre 1,1 milioni persone. L’update rilasciato ieri semplifica ulteriormente la procedura di pubblicazione delle app sugli store dedicati ai due sistema operativi.

Il nome originale del servizio era Windows Phone App Studio, ma successivamente è diventato Windows App Studio, in quanto Microsoft consente di creare applicazioni universali per tutte le piattaforme. Un singolo pacchetto può essere installato su qualsiasi dispositivo Windows e Windows Phone (il supporto per Xbox One verrà aggiunto in seguito).

Con questo aggiornamento, dopo aver realizzato l’app, è sufficiente cliccare su Publish Package per scaricare un file .zip contenente il package “store-ready”, fino a sei screenshot, le informazioni di pubblicazione e il logo dell’app. Microsoft ha inoltre realizzato alcuni video tutorial che illustrano tutti i passi necessari. Ovviamente è necessario possedere un account Dev Center per inviare l’app.

Gli utenti troveranno infine due novità. È possibile usare le playlist di YouTube, e Instagram, Flickr, collezioni statiche e dinamiche come sorgenti dei dati. Windows App Studio è uno strumento sicuramente utile, ma non può sostituire Visual Studio. In ogni caso, Microsoft spera di incrementare il numero di applicazioni disponibili sugli store, un parametro erroneamente usato per confrontare le piattaforme di Redmond con iOS e Android.