QR code per la pagina originale

Le mappe di Nokia prevederanno il futuro

Nokia integrerà nella piattaforma HERE le tecnologie di analisi predittiva sviluppate da Medio Systems, azienda recentemente acquisita.

,

Dopo aver ceduto a Microsoft la divisione hardware, Nokia ha deciso di incrementare gli investimenti sulla piattaforma HERE. L’azienda finlandese ha annunciato l’acquisizione di Medio Systems e delle sue tecnologie di analisi predittiva in tempo reale. Le mappe di HERE diventeranno più “smart” e anticiperanno le intenzioni delle persone per offrire un’esperienza di navigazione interattiva. Il termine usato per descrivere questa caratteristica è “cognitive mapping”.

Attualmente, HERE Maps può fornire una risposta alle classiche richieste degli utenti: qual è il percorso più breve per raggiungere una destinazione, quale strade percorrere per risparmiare carburante o dove si trova un determinato punto di interesse. Grazie ai dati raccolti da Medio Systems, Nokia sarà in grado di creare mappe contestuali e servizi di localizzazione che cambiano in base alla situazione per fornire un’esperienza predittiva e personalizzata. Ciò significa che gli utenti vedranno suggerimenti per un ristorante e percorsi basati sul proprio stile di guida e sulle condizioni del traffico in tempo reale.

Le aziende invece potranno personalizzare le offerte per i clienti. I risultati su misura verranno ottenuti analizzando le ricerche passate, la cronologia di navigazione e le preferenze degli utenti. Le fonti dei dati saranno molteplici: sensori, web, dispositivi mobile, indossabili, automobili, ecc.

L’obiettivo finale dell’azienda finlandese è creare un’indice del mondo reale. La missione di HERE è fornire la giusta mappa al momento giusto su tutti i dispositivi e su qualsiasi sistema operativo. L’acquisizione si concluderà entro fine luglio. I termini economici dell’accordo non sono stati divulgati.

Fonte: Nokia • Notizie su: ,