QR code per la pagina originale

Google I/O 2014: Android for Work

Nuove soluzioni e funzionalità anche per i professionisti, dal palco dell'I/O 2014: Google annuncia Android for Work, Drive for Work e l'app Presentazioni.

,

Nella seconda parte del keynote che ha aperto il Google I/O 2014, Sundar Pichai ha annunciato una novità rivolta principalmente alle aziende o, più in generale, a chi si trova spesso ad utilizzare smartphone e tablet per lavoro. Si chiama Android for Work ed è una feature che sarà integrata nella “L release” del sistema operativo, il cui lancio è previsto per il prossimo autunno.

Un dispositivo, due profili

Servirà a mantenere separate la vita privata e quella professionale, pur utilizzando un solo dispositivo, in modo del tutto simile a quanto offerto dalla piattaforma Samsung Knox. L’azienda sudcoreana è stata infatti citata e ringraziata per il contributo fornito direttamente da Pichai. Sono purtroppo poche le informazioni svelate al momento, ma si parla di una gestione dei file in partizioni differenti della memoria interna: da una parte i documenti riguardanti l’ufficio, dall’altra le fotografie e i video realizzati nel tempo libero. In questo modo gli utenti non saranno obbligati a portare con sé due smartphone o due tablet.

Sundar Pichai annuncia Android for Work dal palco dell'evento Google I/O 2014

Sundar Pichai annuncia Android for Work dal palco dell’evento Google I/O 2014

Google è già al lavoro con partner OEM come Dell, Huawei, Motorola, HTC, HP, Lenovo, Samsung, Sony, LG e ASUS per lanciare una prima serie di device con certificazione Android for Work entro l’autunno. Maggiori informazioni sui singoli modelli verranno fornite nei prossimi mesi.

Editing dei documenti

Restando in ambito professionale, l’acquisizione di Quickoffice annunciata nel 2012 porta finalmente la piattaforma Android a compiere un significativo passo in avanti per quanto riguarda l’editing dei documenti. Il primo effetto concreto è il debutto su Play Store dell’app Presentazioni, che va ad aggiungersi a Documenti e Fogli già disponibili dal mese scorso. Migliorata inoltre la compatibilità con i file generati dalla suite Microsoft Office: ricevendo ad esempio un documento Word (con estensione .doc) nella casella email come allegato, con un semplice tap lo si aprirà nell’interfaccia di Google Docs, dove si potranno apportare tutte le modifiche necessarie per poi salvarlo senza cambiarne il formato. Lo stesso vale anche per i .xls e i .ppt.

Screenshot per l'applicazione Presentazioni, lanciata oggi da Google su Play Store

Screenshot per l’applicazione Presentazioni, lanciata oggi da Google su Play Store

Google Drive for Work

A circa due anni di distanza dal lancio, la piattaforma Google Drive ha raggiunto quota 190 milioni di utenti attivi ogni mese. Con l’obiettivo di fornire strumenti sempre più avanzati ai professionisti, bigG annuncia l’introduzione di funzionalità come la crittografia (sia per i documenti salvati su server cloud che durante la trasmissione) e la possibilità di ottenere spazio illimitato per lo storage al prezzo di 10 dollari al mese.

L'annuncio di Google Drive for Work, dal palco dell'evento I/O 2014

L’annuncio di Google Drive for Work, dal palco dell’evento I/O 2014