QR code per la pagina originale

Microsoft lancia Bing Rewards per Windows Phone 8

Arriva su Windows Phone l'app che permette di guadagnare crediti da spendere per l'acquisto di prodotti fisici o digitali. Bing Rewards non funziona in Italia.

,

Bing Rewards è il programma sviluppato da Microsoft per incentivare l’uso del motore di ricerca. Gli utenti possono guadagnare crediti da spendere nell’acquisto di prodotti digitali e fisici. Dopo aver introdotto le app per iOS e Android, a fine gennaio, l’azienda di Redmond ha comunicato la disponibilità di Bing Rewards per Windows Phone 8. L’app, pubblicata sul Windows Phone Store, completa dunque il supporto per i principali sistemi operativi mobile.

Per lungo tempo, Bing Rewards è rimasta un’esclusiva del desktop, ma la crescente diffusione dei dispositivi mobile ha convinto Microsoft ad ampliare il target del programma. L’iscrizione è gratuita e può essere effettuata con un account Microsoft (la soluzione migliore) oppure un account Facebook. Dopo il login, l’utente avrà accesso alla dashboard, dove verranno pubblicate le offerte e indicato il credito disponibile. L’app per Windows Phone 8 e Windows Phone 8.1 permette di impostare sulla schermata home una live tile, in cui verranno mostrati i crediti, le offerte del giorno e lo stato delle ricerche.

I membri possono ora guadagnare crediti utilizzando un browser desktop e le app per Windows Phone, iOS e Android. Oltre a quelle disponibili su PC, Microsoft ha aggiunto offerte specifiche per i dispositivi mobile. Effettuando ricerche con Bing è possibile raggiungere la soglia minima che permette di ottenere i “premi fedeltà“, riscattando i crediti accumulati per acquistare app e giochi su Windows Store e Windows Phone Store, oppure gift card da usare negli store, come Starbucks, Amazon.com, Burger King, Groupon, GameStop, Applebee’s e Fandango.

Bing Rewards per Windows Phone funziona esclusivamente negli Stati Uniti. Il programma infatti non è accessibile dall’Italia. Un recente annuncio di lavoro ha confermato però i piani di espansione di Microsoft. Bing e tutti i servizi correlati saranno presto disponibili anche nel resto del mondo.