QR code per la pagina originale

Lo smartwatch Microsoft a ottobre, con 11 sensori

Il primo smartwatch di Microsoft dovrebbe raggiungere i negozi nel mese di ottobre, con un set di 11 sensori, un mix di chip e un sistema cross-platform.

,

Il primo smartwatch Microsoft sarà disponibile sul mercato a ottobre e sarà un dispositivo cross-platform, con un design sottile e particolare e ben 11 sensori a bordo, che gli consentiranno di monitorare diversi aspetti, come ad esempio quelli legati al fitness. Lo rivela Tom’s Hardware, che afferma di aver appreso tali informazioni da una fonte anonima vicina a Microsoft.

La compagnia statunitense vorrebbe innanzitutto evitare di commercializzare un orologio esteticamente di poco appeal, e per tale motivo starebbe progettando uno smartwatch con un design simile al Nike FuelBand, ma più sottile e più piatto e con un display posizionato all’interno del polso invece che all’esterno, come visto su tutti gli altri dispositivi concorrenti. Questa posizione dovrebbe essere migliore e più naturale per tutti coloro i quali guardano frequentemente il dispositivo.

I dettagli sull’hardware sono scarsi ma il prodotto dovrebbe disporre di ben 11 sensori e di un mix di chip, inclusi quelli di TI e Atmel. Pare poi che il device sarà davvero cross-platform, come suggerito in passato da altre indiscrezioni, e dunque in grado di funzionare non solo in abbinamento con lo smartphone (probabilmente via Bluetooth) ma anche con altri dispositivi, tra cui l’Xbox One. Infine Microsoft sarebbe intenzionata a rilasciare API aperte, nel tentativo di attirare più sviluppatori possibili.

Contattata a riguardo, l’azienda di Redmond si è rifiutata di commentare le indiscrezioni. La finestra di lancio dello smartwatch sarebbe però già stata fissata per ottobre, lo stesso periodo in cui anche Apple dovrebbe togliere i veli al suo primo orologio smart, finora conosciuto in Rete con il nome di iWatch.