QR code per la pagina originale

Apple: il 22 luglio i risultati fiscali del Q3

Apple annuncerà il prossimo 22 luglio i risultati fiscali del Q3: al centro Beats e la WWDC, gli analisti non si aspettano molto dal gruppo californiano.

,

Apple è pronta a svelare agli investitori i risultati fiscali del Q3 del 2014, ovvero il trimestre che corrisponde al secondo quarto solare dell’anno. In una nota agli investitori, l’azienda di Cupertino ha annunciato la prossima conference call per il 22 luglio, alle 2 del pomeriggio del fuso locale. Cosa ci si deve attendere dalla mela morsicata?

Il quarto in questione non sarà probabilmente un periodo di guadagni record per Apple, data anche l’assenza di nuovi prodotti di grande portata sul mercato. La linea iPad e iPhone, infatti, non vede un aggiornamento dallo scorso autunno, mentre l’unico device rilevante lanciato dal gruppo è la nuova versione entry level di iMac. Si stimano quindi dei risultati pari o inferiori al secondo trimestre, quando Apple ha venduto 37.4 milioni di melafonini e 19.5 milioni di tablet, pari ad entrate da 33,5 a 35,5 milioni di dollari.

È molto probabile che gran parte del resoconto trimestrale si concentri sull’avvenimento di punta in quel di Cupertino, ovvero l’acquisizione di Beats, la società specializzata in cuffie e streaming musicale di Jimmy Iovine e Dr Dre. Sebbene gli effetti di tale acquisizione non si siano ancora mostrati in termini di prodotti lanciati né di servizi annunciati, grandi speranze sono riposte su iTunes Radio e la digital delivery targata Mela morsicata. Ma vi sarà spazio anche per analizzare la prima risposta a iOS 8 e OS X Yosemite, i due sistemi operativi lanciati alla WWDC 2013 e ora nelle mani degli sviluppatori, per una distribuzione al grande pubblico probabilmente a partire da settembre.

Non si attende, tuttavia, una grande risposta da Wall Street. Gli analisti avrebbero voluto vedere il lancio di almeno un esemplare di iPhone 6 – quello da 4,7 pollici – entro l’estate, per rimuovere Apple da quello che è giudicato un vero e proprio sonno sul business. Così non è stato: Apple ha deciso di concentrare tutte le sue novità nella seconda metà dell’anno, quando probabilmente lancerà un iWatch, i nuovi melafonini, la rinnovata generazione di iPad e forse degli strumenti per la domotica. Ancora in forse, invece, una nuova generazione di Apple TV e MacBook riprogettati.

Galleria di immagini: iPhone 6: prime foto

Fonte: MacRumors • Immagine: Marlee via Shutterstock • Notizie su: , ,