QR code per la pagina originale

Gli italiani snobbano il PC, meglio lo smartphone

Secondo una ricerca di Audiweb, gli italiani preferiscono l'utilizzo di uno smartphone o di un tablet per navigare su internet rispetto al vecchio PC

,

La fotografia che mostra Audiweb dell’internet italiano certifica chiaramente quella che per molti è già una certezza e cioè che gli italiani preferiscono navigare tramite un dispositivo mobile, sia esso uno smartphone che un tablet, piuttosto che da un computer desktop. Secondo i dati presentati da Audiweb durante lo Iab Seminar che si è tenuto nella sede milanese del Sole 24 Ore, sono 25 milioni gli italiani online tra i 18 e i 74 anni per un consumo mensile di 46 ore e 15 minuti (19,8 milioni gli utenti attivi, con una media di 1 ora e 53 minuti online per persona, nel giorno medio).

Mensilmente, gli utenti che accedono alla rete dal computer sarebbero circa 24 milioni, contro i 17,2 milioni da smartphone e tablet pc. Analizzando però il dato giornaliero, si scopre come siano 14,5 milioni gli utenti che accedono da dispositivo mobile, contro i 12,5 milioni da computer. Questa forte discrepanza tra dato mensile e giornaliero significa che gli utenti mobile sono maggiormente attivi su internet rispetto agli utenti computer, segno che l’internet mobile oggi sia il mezzo preferito per navigare sul web. Dato che trova conferma anche sullo strumento preferito utilizzato dagli italiani per navigare su internet. Secondo Audiweb, risultano 7,4 milioni gli italiani che accedono a internet solo da mobile (il 37% degli utenti online nel giorno medio), un dato superiore all’accesso solo da computer (5,3 milioni solo PC) e all’uso combinato tra i due device (7,2 milioni PC e mobile).

Audiweb

La ricerca di Audiweb ha cercato anche di capire perché l’internet mobile piace così tanto e nello specifico come utilizzano gli italiani uno smartphone o un tablet pc per navigare. Per quanto riguarda infatti il consumo dell’online da device mobili, emergono quote molto elevate per il tempo speso nella fruizione di contenuti delle categorie social network (59% del tempo totale speso nella fruizione di contenuti della categoria), siti o applicazioni legate al mondo dei cellulari (Cellular / Paging: 99%), contenuti vari di intrattenimento (71%, multicategory entertainment) e portali (73%, general interests portal &communities).

Le notizie e le email hanno invece una quota di tempo molto più elevata da PC. Dai dati sulla distribuzione del tempo totale speso online nel giorno medio attraverso i due device rilevati, emerge un trend stabile per tutta la giornata dovuto al peso della fruizione da mobile attiva dalle ore 9 alle 21, a differenza della fruizione da computer che conferma il peak time nel pomeriggio.

Confrontando i dati di audience nel giorno medio dei mezzi digitali rilevati da Audiweb (PC, mobile e total digital audience) e della TV (elaborazione Audiweb su dati Auditel), risulta che per i 18-24enni internet è il mezzo principale dalle ore 6 alle 21, in particolare nel peak time della total digital audience, tra le ore 15 e le 18 in cui si rilevano 2,2 milioni di utenti.

Fonte: Audiweb • Via: Il Sole 24 Ore • Immagine: The Next Web • Notizie su: