QR code per la pagina originale

iTunes U: nuovi strumenti per docenti e studenti

Apple rinnova l'applicazione iTunes U, per migliorare l'esperienza d'uso di docenti e studenti con editing al volo e nuove discussioni di classe su iPad.

,

Apple rinnova il suo impegno nel settore educational con una nuova, e aggiornata, versione di iTunes U. L’applicazione dedicata all’apprendimento, infatti, evolve nella sua versione gratuita comprendendo la possibilità di modificare interi corsi direttamente da iPad. Un valido aiuto affinché i docenti possano fornire sempre materiale fresco e aggiornato, un innovativo modo di apprendere per gli studenti grazie alla possibilità di fare domande o aprire discussioni direttamente dal tablet.

Non è però tutto: l’intera procedura è stata migliorata, grazie alla possibilità di eseguire degli aggiornamenti in-app. Con il nuovo iTunes U, infatti, i docenti possono aggiungere contenuti e materiali didattici direttamente da iWork, iBooks Author e dalle 75.000 app didattiche già presenti su App Store. Inoltre, è possibile utilizzare la fotocamera integrata nei dispositivi per inserire al volo fotografie e video per agevolare l’apprendimento. Così spiega Eddy Cue, Senior Vice President degli Internet Software and Services di Apple:

«L’istruzione è da sempre al centro del DNA di Apple, e iTunes U è una risorsa inestimabile per insegnanti e studenti. iTunes U offre una straordinaria selezione di materiali didattici per gli utenti in ogni parte del mondo. Ora, con la possibilità di gestire e condividere in modo ottimale i contenuti didattici, l’apprendimento diventa ancora più personalizzato sull’iPad.»

Decisamente interessante anche la garanzia di maggior collaborazione fra studenti e insegnanti, grazie alla possibilità di aprire delle discussioni di classe per approfondire i temi studiati, con tanto di notifiche push per le domande poste. Dei forum moderni, mobile e interattivi, la cui moderazione è gestita dal docente, in grado di rimuovere messaggi o discussioni fuori tema o non rilevanti. Un progetto, quello voluto da Cupertino, che ha colto i favori di numerosi istituti scolastici, così come spiega lo scozzese Fraser Speirs, Responsabile sistemi informatici e IT della Cedars School of Excellence:

«iTunes U è lo strumento più potente con cui l’intera esperienza didattica prende vita sull’iPad. Gli insegnanti possono creare e organizzare i corsi direttamente sulliPad e concentrarsi maggiormente su come favorire la partecipazione degli studenti, il loro coinvolgimento e la condivisione.»

Dello stesso avviso anche Larry Reiff, insegnante della Roslyn High School di New York:

«La funzione Discussioni in iTunes U offre la possibilità di migliorare la condivisione e la collaborazione fra tutti i nostri studenti. iPad e iTunes U offrono ai ragazzi gli strumenti di cui necessitano per approfondire le loro conoscenze e dimostrare ciò che hanno imparato.»

iTunes U è disponibile in 69 paesi ed è liberamente scaricabile da App Store. A oggi, conta oltre 750.000 materiali didattici consultabili.

Immagine: Apple • Notizie su: , ,